Luca Pietrantonio

Luca Pietrantonio

U18 batte Masi !!

I nani reds sono a chiamati a confermare la discreta prestazione di Anzola, contro la Masi. Un derby, di ogni anno ormai.

Primo quarto ci conferma che in attacco ci muoviamo discretamente, stando poco fermi e quindi dando pochi riferimenti agli avversari. Non abbiamo necessita' di particolari segnature ne' di Tognaz ne' di Emi per arrivare a 26 punti segnati. Peccato pero' che la concentrazione difensiva sia davvero ai minimi e di conseguenza la voglia e la determinazione sia davvero insufficiente per chi, come noi, avrebbe ambizione di miglorarsi per tendere a diventare giocatori senior. 19 subiti sono davvero troppi.

Seconda frazione sulla falsa riga, 45 a 36.

Negli spogliatoi proviamo a dare un po' di elettroshock a chi e' rimasto sul divano a fare pennica; subiamo solo 12 punti segnandone 21, 66 a 48, volando quindi sul +18

Partita finita? Neanche per idea, perche' tornano fuori i fantasmi dei primi quarti, qualche persa e qualche canestro subito facile facile e gli avversari tornano a 10 lunghezze di distanza, prima di essere ricacciati al -17 ma tutto frutto di canestri finali. 86 a 69

Ribadiamo 69 subiti non sono commentabili, se non prendendo una denuncia!

I singoli(giocano tutti da un minimo di 10 minuti a un massimo di 24); non avremo grandi prestazioni da commentare, qualche amnesia al limite del patologico(speriamo di no...) ma qualche buon segnale che almeno ci rincuora sul fatto che lavorando tanto prima o poi la scienza dovrebbe uscire(il vero problema e' pero' la grinta , saro' noioso anzi voglio essere noioso. senza avere "fame" non riuscirai mai ad attaccarci la tecnica che invece viene allenata. il microchip "grinta" non lo abbiamo ancora creato e quindi non lo possiamo iniettare noi...):

no segnano Dano e Alex. troppo titubanti per farlo. Dano corre dietro all'avversario ma anche qui ha tanta voglia ma poca concentrazione ai particolari che gli vengono richiesti. Alex da' la sensazione di essere calato in una piscina piena di alligatori, da cui la paura lo mangia al punto che non fa vedere quanto sa fare(vi assicuriamo che sarebbe uno dei piu' tecnici...pensa te!)

naldi 4 p 7 rimb in 13 min. 2/9 ai liberi......con addirittura la faccia mesta quando subisce fallo e deve andare in lunetta. anche no!!! Intanto multato portera' le paste come primo segnale!(anche per sfondo subito dentro lo SMILE da cui mi sono preso predica di 5 min da arbitro, non certo gradita!!)

miki 2p 3 rimb in 15 minuti. non siamo arrabbiati per 1/8 al tiro, anzi non ce ne frega nulla. Siamo arrabbiati per vedere che con quella mole non difende una mazza ma soprattutto a rimbalzo si fa rubare la palla di cinni che pesano come un suo polpaccio(i kg sono uno svantaggio da una parte del campo ma tanto vantaggio in altra parte. se non li sfrutti ti metti davvero in difficolta' Michelone!!)

tatto 8 p 5 rimb in 11 min. Anche qui problemi di peso in difesa, grandi come una cosa. Pero' diciamo che a differenza del compagno sopra descritto, sta provando a trovare una identita' dentro l'area da cui dare vantaggio alla squadra. 5 rimb in 11 minuti sono discreto bottino. Forza!!

Simo 6 p 9 rimb in 19 minuti. Meno pauroso e titubante del solito; sperem diceva quello. Il ragazzo e' stra intelligente, ma deve buttarsi nella mischia e smetterla di farsi spingere da tutti. Il basket e' fatto cosi, per me e' anche davvero bella questa parte!!! Simo batti un colpo!!

moro 4 p in 15 min. 1/6 al tiro perche' forza spesso e volentieri. In allenamento e' meglio, da cui capiamo che ha una produzione di ansia da alimentare il sistema energetico della palestra. Non ci piace, dobbiamo soffrire divertendoci(pare utopia ma e' il vero segreto). Ridere a fine partita degli errori fatti, ma capire come eliminarli. Difesa stile ghostbuster spesso .... No buono !!

guidi. 4 p 4 rimb e difesa latitante in 18 minuti. Si vede che gli piace cosi!! A me no e non mollo un centimetro....io!!!

tognaz 24 p 13 2 rec 4 palle perse(shock!) . Tanta roba mi dicono tutti. Io dico che ancora non ci siamo. Deve emergere cosa sa fare e non avro' pace finche' non lo fara' vedere. La condizione fisica non e' al top(parlo di ritmo e resistenza) da cui perde lucidita'. Soldato preparati ad allenamenti "marines" !

emi 16 p 5 rimb 3 rec in 23 minuti. non male, abbiamo visto anche giocare senza palla in attacco. Ora bisogna continuare e non ritornare al passato perche' deve deve deve abituarsi a giocare come si fa coi grandi e non col minibasket. In difesa ancora troppe pause; ancora attratto dalla sola rubata che sono sempre meno rispetto al passato poiche' gli avversari sono sempre meno ingenui. L'applicazione settimanale c'e', da cui abbiamo buona speranza di riuscire insieme

alba 6 p 3/8 al tiro 1 solo rimbalzo 1 rec 2 perse zero falli subiti(!!!!!!!!) in 21 minuti di gioco. Abbiamo provato piu' e piu' volte a rimetterlo in campo per vedere una reazione..... non era giornata, diciamo cosi. Se mi dira' che era stanco per il tanto allenamento del giorno prima, e' meglio che inizi a correre perche' lo inseguo fino a casa per menarlo! E' ancora in lotta tra il suo io interno stile "fancazzista" e l'informazione esterna che gli dice che ha buoni doti di gioco. Pero' ascolta bene caro filo..... la dote migliore che un giocatore puo' avere non e' la tecnica da sola, ma la voglia di allenarsi e migliorarsi sempre. Quella per me e' vera dote!! Ne ho visti di meglio ma meglio rispetto a te che si sono persi.....Stai sereno che finche' avro' fiato in corpo un urlaccio per te lo terro' sempre !!!

Lollo il migliore. Punto. Dopo gare su gare di nascondino, capisce che invece il tema e' il basket. Spesso taglia a canestro da cui diventa libero e segna(5/6 al tiro e 2/2 ai liberi). 3 rimb in traffico mostrano che ha anche carattere(non diteglielo o ci mena tutti i compagni !!). Discreta difesa o meglio a tratti ottima e a tratti lacunosa per cali di concentrazione....la media e' comunque stata buona. Ora che ti sei scoperto caro lollone non puoi piu' tornare indietro...sei fregato!

Il migliore in campo? IL gruppo, specie di quelli che non hanno giocato. Presenti a tifare e aiutare(abbiamo coperto il servizio statistiche insieme alla DSSA Stella da cui abbiamo informazioni certe con cui commentare la gara e programmare gli allenamenti sulle lacune; coperto addirittura in completa autonomia il servio al tavolo con referto e cronometro....Con Bubu che ha consigliato Chuck di sistemare l'errore che si era inserito e non faceva iniziare la gara!!). Bravi. Belli. Non mollate.

Giovedi allenamento. Portate le scarpe da montagna, andiamo di corsa fino a Sestola in punizione...

Nani reds resilienti !!

 

  • Pubblicato in Under18

C SILVER: ALTRA SCONFITTA AL FOTOFINISH!

Ancora un finale punto a punto, ancora una sconfitta. L'ennesima partita, se si guardano anche a quelle della scorsa stagione, che assume contorni ricorrenti e finisce sempre allo stesso modo, come un film già visto. Non può più essere semplice casualità.

 

La partenza ha fatto ben sperare i Reds che colpiscono subito la retroguardia argentana con le triple di De Simone e Paolucci. Dopo l'avvio bruciante però entrano in partita gli ospiti che, anche grazie alle iniziative di Martini e alle scorribande di D.Alberti entrato dalla panchina, riescono a ricucire il divario e a portarsi in vantaggio sul 25-28 del 10'. Da segnalare per gli ospiti i 28 punti prodotti, frutto di 10 tiri liberi mandati a segno e da canestri in transizione primaria. 

 

Nel secondo parziale la squadra di coach Bacchilega prende in mano le redini del match portandosi fino al +14 di metà quarto salvo poi venire rimontata dai biancorossi guidati da un infuocato De Simone (10 punti nel quarto, 27 alla fine). 

Dopo una prima metà di partita giocata a questi ritmi coach Guidetti si rende conto che servirà tanta energia e vivacità per riuscire a rimanere a contatto con una squadra forte come Argenta. La difesa dovrà comunque ruggire, ma realisticamente saranno gli attacchi a deciderla. 

 

Al rientro dagli spogliatoi sembriamo per un attimo deconcentrarci e Argenta subito ne approfitta per ristabilire le distanze e portarsi ancora davanti. Gli ospiti accennano anche una zona 3-2 per provare a ostacolare la circolazione dei padroni di casa. Dopo due siluri di Quaiotto si va all'ultima pausa sul 65 a 75 ospite. 

 

Dopo qualche minuto di tentativi di reazione non riusciti, i ferraresi sono decisi a mettere le definitivamente le mani sulla vittoria però, proprio nel momento di massima difficoltà, sul -12 del 36', ecco l'orgoglio biancorosso che torna a invadere il parquet del PalaCavina: in un finale vibrante riusciamo nell'impresa di recuperare lo svantaggio accettando i ritmi sincopati della gara e arrivando fino al 87-89 con palla in mano. De Simone si prende la responsabilità e si butta dentro, subendo fallo. Dalla lunetta sarà solo uno su due , con il secondo che esce in maniera beffarda. Costretti a fare fallo, mandiamo gli avversari in lunetta con pochi secondi dalla sirena. Quaiotto non perdona e fissa la vittoria dei suoi sull'88-91. 

 

Dopo l'incredibile finale di Bellaria con la bomba della vittoria subita proprio allo scadere, ecco un altro finale incerto che ci vede uscire sconfitti.

La cura dei dettagli in questo sport è importantissima, specie in partite equilibrate come questa. Non tutte le sconfitte sono uguali però. E' vietato pensare che esistano sconfitte "belle" o "confortanti", però quella con Argenta è quantomeno una sconfitta "agrodolce", una di quelle dopo cui si può vedere il bicchiere mezzo pieno, per vari motivi. Al di là dei 91 punti subiti (maggior dato della stagione fin qui) che dimostrano però anche le grandi potenzialità offensive dei ferraresi, gli 88 fatti e le due rimonte completate nel corso della gara sono sinonimo di crescita in attacco e crescita della fiducia del gruppo. 

Ora ci attende una settimana di allenamento importante per preparare il delicato match contro Castenaso.

 

I tabellini del match:

 

ATLETICO BASKET – CESTISTICA ARGENTA 88 – 91

(25-28; 48-50; 65-75)

Atletico Borgo: Conidi 10, Serra 2, Veronesi Gr. 14, Paolucci 3, De Simone 27, Alberti, Martelli 3, Pedroni 1, Veronesi  G.I. 7, Campanella 7, Tognazzi 5, Artese 9. All. Guidetti.

Argenta: Magnani 11, Alberti D. 7, Demartini 22, Bonora ne, Alberti A. 2, Federici ne, Zanirato 3, Quaiotto 16, Montaguti 8, Malagolini 4, Nicoletti,  Martini 18. All. Bacchilega. 

 

Prossimo appuntamento Sabato 16/11 alle 20.30 a Castenaso (BO).

 

#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz

  • Pubblicato in Serie C

under 18 vince il derby !

Domenica mattina, derby in trasferta ad Anzola. Ormai una delle classiche di ogni anno da quando Albanelli arrivava alla partita col triciclo.

Diversi componenti da migliorare, rispetto gara precedente. Piu' ordine in contropiede, piu' mobili in attacco e difesa con meno svarioni possibili.

Il primo quarto mostra, nonostante l'orario in cui diversi nostri ragazzotti di solito sono ancora preda di Morfeo, buona attitudine in attacco, ma in difesa lasciamo troppo spazio e subiamo ben 18 punti. 22 a 18 per noi, non tranquillizza.

Infatti il secondo quarto e' inizialmente difficoltoso, veniamo raggiunti, prima di capire che tutto parte poi dalla difesa; puoi fare tattica e parlare quanto ti pare, ma se non difendi non vinci mai e poi mai. Ultimi 5 minuti del quarto, davvero concentrati e determinati. 28 a 47, spiega oltremodo cosa sia successo con 8/9 difese davvero grintose.

Negli spogliatoi si notano subito risatine pericolose, quasi atteggiamenti da gita turistica; infatti partiamo male e gli avversari recuperano quasi 10 lunghezze, prima della nostra reazione che li rimanda sul 49 a 65.

Ultimi 10 minuti abbastanza in controllo, per il finale 63 a 85.

Se c'era bisogno di conferma, abbiamo potuto notare che giocando determinati e concentrati siamo una discreta compagine; calando la tensione facciamo errori che servono solo a tenere pulite le vene del buon Zecco !!

I singoli(tutti in campo, da un minimo di 6 minuti a un massimo di 29 minuti), segnalando che i poco utilizzati sono stati quasi deleteri nel primo tempo, perche' il attacco non hanno dato nulla e in difesa erano rinco ma rinco. Poi nel secondo tempo hanno dimostrato di saper portare qualcosa alla "causa" o in termini di canestri o in termini di buona attitudine difensiva. Quindi come la mettiamo cari nani reds????

non segna Bubu, Albaz, Lollo, Toro e per loro il commento e' quello sopra esposto. Lollo dimostra di poter marcare a tratti l'avversario piu' pericoloso, ma in attacco replica il nascondino-time. Bubu gioca per farmi impazzire con sorrisi,braccia conserte, cambio casacca in cHuck, per poi prendere un rimbalzone in traffico....bah. Albaz manca di ritmo ma abbiamo fiducia possa arrivare, un anno di non lavoro non e' poca cosa. Toro aveva emozione da vendere a blocchi per container, era all'esordio

Perdo, malato di palleggite acuta, resiste al dolore e gioca. Fa anche buone cose quando non la deve mettere sulla corsa. Segna un canestro che fa esplodere il palazzo di Anzola....i pompieri ci denunceranno presto!

Rodri; non so come ho resistito a non menarlo durante il primo tempo. Deconcentrato e timoroso, un cocktail che presto verra' venduto nei locali di bologna, visto l'effetto che ha su di me! Poi si mette la casacca del basket e segna 6 punti, correndo anche dietro al suo avversario. strani sti cinni, bah!

Simo 1/10 al tiro, solo 1 rimb, difesa tentennante ma in certi momenti mi e' piaciuto, udite udite. Perche'? Perche' ci ha provato, non riuscendoci ma finalmente ci ha provato. Ha anticipato una volta, ha provato a saltare in traffico. Si e' anche sbucciato le ginocchia per un tuffo per recuperare(insieme a Emi....colpo di scena!!) una palla vagante. Partita sospesa per minuto di raccogliemento , visto la commozione dei coach Borgo !

Ricky, parte forte, inaspettatamente visto l'orario. Cacchio dico io, lo hanno dopato in caffe'?? Purtroppo l'effetto dura poco, a parte qualche rimbalzo e qualche canestrino(6p tot) torna a evitare contatti e lottare poco ma poco in uno sport dove la caratteristica e' basilare quanto il respiro per il corpo umano. A forza di dire che puo' fare molto di piu' e non lo fa, ci viene il nervoso. Ma sia chiaro, siamo convinti ma convinti. Per cui non molliamo un cm e a costo di prenderlo per le orecchie(ora che e' cresciuto in altezza faccio anche fatica ad arrivarci!!) lo faremo cambiare. Non posso fare tutto da solo ricky!!! BaTTI UN COLPO !

Naldi 9 p 5 rimb. In attacco gioca minuti di qualita' porno basket, con tagli di 30 cm sempre in area e sempre a due all'ora, col solo scopo di intralciare i suoi compagni e poter andare a raccattare qualche pallone vagante. Poi si convince di poter giocare a basket normale e segna anche buoni canestri. E' vivo sui contatti, ma puo' prendere ben oltre i 5 rimb. Ne abbiamo bisogno!!!!

tognaz; toglie il vestito del milord e rimette la divisa del soldato che tanto ci piace. Domina il primo tempo, per poi calare come ci aspettavamo visto che aveva giocato 14 ore prima con i senior. 18 p 10 tra rimbalzi e recuperi(prenditela con miky lo scoutista, mi sembrano pochi a spanne!) 3 stop 2 ass. La strada e' questa, avendo pero' tanta ma tanta fame. La vera benzina che puo' smuovere le montagne!

Alba; a tratti porta a spasso gli avversari e ti fa dire Bravo!!! Due triple senza ripensamenti, un palleggio arresto e tiro in traffico, che pochi senior sanno fare. Poi pero' si accontenta, perche' il buon filo e' fatto cosi. Sente le gambe un po' pese e inzia a gigioneggiare, a guardare la panchina in cerca di un "vuoi il cambio?" per poter annuire con occhio vitreo e andare a fare lo spaccone con Perdo e Naldi su quante ragazze siano ai suoi piedi! 16 p 1 rec 1 ass 5 falli subiti, sono tanta roba, inutile sminuire ma dico anche che ne ho visti dei migliori che si sono persi nel mondo dei giocatori senior. La prima caratteristica che mi lascia tranquillo in un giocatore e' la voglia di fare fatica e migliorarsi. Alba sei cresciuto tanto, eri il re del nascondino indiscusso di bologna e provincia, lo so. Ma la strada e' ancora tortuosa, forza! Tanto o lo fai o lo fai sto scatto!!!

Emi 26 p ma soprattutto 6 rimb e 5 fs. Pochi recuperi e lo diciamo con stima perche' recuperare palloni e farsi battere di continuo non e'giusto e lo sta capendo. A tratti ha anche difeso decisamente bene.Gara solida e furba, dimostrando di poter correre se mette attenzione ai particolari. Bravo!  Sono ancora commosso dal tuffo simultaneo con Simo. Ma ho un dubbio...... non e' che siete scivolati??

Segnalo infine la presenza di tanti non convocati, segnale primario che stanno costruendo un gran bel gruppo; bravi, il merito e' tutto vostro, continuate cosi. Il gruppo e'  una entita' altissima, di tutti e di nessuno. Nel gruppo dovete difendervi e aiutare quelli piu' in difficolta'. Gioiere per chi fa bene, soffrire con chi non sta rendendo. E ridere tutti insieme, prendervi in giro con sagacia. Se riuscirete a tenere questo approccio, avrete vinto. Altro che  solo partitella di basket o campionati regionali, gold, elite, eccellenza, post eccellenza (io preferisco i quartieriali, sia chiaro!).

Forza nani reds, una settimana di allenamenti pieni, prima di tornare a giocare martedi prossimo!

  • Pubblicato in Under18

Seconda di campionato U13

Seconda partita di campionato x i nostri U13 dove al Palupi vs il Pianoro hanno vinto senza troppa fatica, con un gioco a volte molto bello a volte un po' "loffio" adattandosi al ritmo degli avversari, cmq avanti tutta Reds!!!!

  • Pubblicato in Under13
Sottoscrivi questo feed RSS