Luca Pietrantonio

Luca Pietrantonio

serie c asfaltata a Novellara !

Domenica in quel di Novellara, va in onda la 10a partita di questo campionato. Campo che ben conosciamo per averci giocato negli ultimi anni, con le formazioni under

Le premesse non sono delle migliori, visto che ci presentiamo con diversi assenti, per cui convochiamo Rossi solo per onor di firma e Frasca, un 2001 all'esordio(17° dell'anno in campo), bravo a lui intanto.

Visto la recente esperienza in trasferta  a Medicina, il piano gara prevede ritmo alto, ma grande attenzione alla difesa, essendo gli avversari di taglia xxl contro la nostra l scarsa.

Il primo quarto si chiude sul 31 a 25, da cui chiunque immediatamente capira' che ci sono problematiche importanti di approccio alla gara.

Secondo quarto; La difesa migliora ma non graffia come dovrebbe in maniera costante. Solo il fatto di essere un pelo piu' in anticipo sulle ali, produce palle recuperate e qualche contropiede. Gli avversari, sul finire della gara, si mettono a zona 2/3 per problemi di falli e problemi a tenere 1 vs 1. 51 a 47 alla pausa. Abbiamo grandi speranze visto gli errori banali e semi infantili che sono successi(ricordiamo sottomano sbagliato da solo di Artese ma la chicca e' un fallo antisportivo fischiato a Baldo che si allaccia con un avversario mentre noi e ribadisco noi, stiamo andando in contropiede. danno da 2 palloni e 2 tiri liberi..... non ho commenti da fare a riguardo, altrimenti vengo denunciato)

Negli spogliatoi, sottolineiamo che la zona va attaccata secondo un criterio logico e non solo con un tiraccio da fuori, perche' altrimenti si perde poi fiducia(peraltro facendola guadagnare agli avversari che oltretutto si riposano anche maggiormente). In difesa non possiamo prendere cosi tanti canestri, derivanti poi da attacchi verticali che non teniamo quasi mai e quindi siamo sempre in rotazione.

Nonostante i proclami vocali, andra' in scena un repertorio di tiri scriteriati, veloci e senza senso spesso, per quanto riguarda l'attacco. Allora i reds tireranno fuori l'ardore in difesa? NO, purtroppo no. La testa via via si e' abbassata e ci siamo fatti passare sotto come da quelle macchine che asfaltano le strade. 70 a 53 al 30°(6 punti segnati, come nel campionato di promozione). 92 a 66 al 40°. Se ci fossero stati altri 10 minuti avremmo perso di 50, con la coda tra le gambe.

Brutta gara, siamo gia' a due indizi(il primo e' Medicina). I saggi dicono che con 2 indizi si fa una prova certa. E i saggi, date retta, non sbagliano mai. 

L'indizio e' che siamo diventati spocchiosi. Saccenti. Come quelli che credono di avere il mondo in tasca e poi si trovano in difficolta' e l'unica cosa che sanno fare e' trovare il colpevole(alibi, mai loro stessi). Spero di sbagliarmi, ma ho troppa esperienza a riguardo. Quando un giocatore si sente arrivato, inizia a fare danni. Durante la settimana si presenta ad allenamento(non sempre peraltro) a 30 secondi dall'inizio dello stesso, fa il minimo sindacale e non vede l'ora di mettere in mostra tutto il suo repertorio. In allenamento si risparmia, non si allena lui a veri contatti e non fa allenare il suo avversario. Poi gioca chiaramente male ed inizia a confrontarsi, guardate bene, solo con persone che gli danno ragione(genitori, nonni, fidanzate, pseudo amici e compagni che la pensano come loro).... il sistema di gioco non e' giusto.....l'allenatore non ti valorizza....la societa' non ti merita.....serve un play vero(se il ragazzo non e' un play, chiaramente).....serve un lungo vero(questo lo dice il play...).... ci vogliono schemi diversi.....bisogna farsi rispettare con gli arbitri.....fino alla sfortuna che ci colpisce, visto gli assenti.

Queste argomentazioni sono cicliche. Appena i giocatori si sentono arrivati, fanno questo. Ho fatto un calcolo su quanti giocatori sono passati dal Cavina, da 7 anni a questa parte, e vi dico che piu' o meno 35 ragazzi hanno palesato gli alibi che ho descritto sopra. Nessuno di loro gioca in serie c silver oggi ne' nei precedenti 7 anni. Nota di redazione. Strano aggiungerei io.

All'Atletico basket teniamo a una cosa in particolare e ancora vedo, purtroppo, non ci siamo riusciti. Teniamo a dare/trasmettere la cultura del sacrificio e del miglioramento che DEVE essere continuo. Perche' o migliori o peggiori. Questo e' lo sport! Se tendi a migliorare almeno mantieni lo stato attuale; altrimenti sei pronto ad andare in pensione, avessi anche solo 20 anni. Per migliorare bisogna avere fame, voglia, intensita'. 

Sia chiaro che non dico questo per le sconfitte recenti. Io, a differenza di tanti colleghi o appassionati del settore, scrivo. Cosi che rimanga una traccia. Nell'articolo di questa estate avevo detto come ci saremmo presentati a questo campionato. Nessuno mi credeva(per esempio il giornalista del Carlino che chiama in estate per le news di mercato, ha pensato che io volessi fare una gag nel comunicargli che non solo non avevamo giocatori nuovi ma addirittura avremmo perso 4 giocatori delll'anno precedente!) ma se c'e' una cosa di cui vado fiero e' che io non faccio bluff. Sono trasparente e diretto.

Non conoscendo il livello del campionato(lo ammetto tranquillamente) avevo detto che nel credo popolare le avremmo perse tutte. E io ero e sono disposto ancora a farlo! Ma ho detto che la mia squadra, la squadra di cui andrei comunque fiero(e su cui potremmo poggiare le nuove basi per il futuro!) sarebbe uscita dal campo sderenata dalla fatica. Con la coscienza a posto e pulita. Questo e' quello che ricerco. Questo e ' quello di cui vado fiero. Il resto e' chiacchera da bar....come dice un tale, nella nuova chat di whatsapp "i chiaccheroni" chat che e' sempre piu' piena, quasi stipata.

A Medicina e a Novellara questo non e' avvenuto. Onestamente. E chiedo scusa ai tanti tifosi presenti che ci hanno seguito. Finisco; giocando con questa intensita', quante partite avremmo vinto? Cosa sarebbe successo col CVD o col Castello? O magari col Molinella in casa(ha perso solo con noi da ottobre...).

Ai ragazzi la risposta. Sapendo che io sono un caterpillar. Non cedo un centimetro. Continuero' fino a maggio con questa linea, poi tireremo le somme tutti e decideremo il futuro. Chi non sta alle regolare della barca puo' scendere, come gia' hanno fatto, purtroppo, tanti ma tanti ragazzi.Se io guidero' la barca, le regole non si cambieranno. MAI ! O le accetti o scendi. Oppure scendero' io, ma di certo fino a quel momento non si cambiera' mai e poi mail, la modalita' di approccio a questo gioco fantastico .... il basket!

I singoli, senza sparare troppo sulla Croce rossa;

salviamo per l'impegno jack, artese e Martelli. Il fosforo pero' non li aiuta di sicuro, ma almeno abbiamo notato folate di grinta. Gabri 13 p 7 rimb 5fs 2rec 2 ass 3pp....poca attenzione all'attacco alla zona, ancora. Jack e' generoso e non molla, stavolta anche in semi controllo sui falli. 9 p(con 2 triple, quindi in area ha goduto ben poco) con basse %, 6 rimb 5 ass 2 rec 2 fs. Non di aiuto contro zona anche lui. Martelli fa ancora falli da under, ma ci pare di aver intravisto di nuovo la faccia giusta, di quell soldato che tanto ci e' piaciuto negli anni di under...vedremo....4 p 2 rimb 2 rec  3fs

in campo per pochi minuti Frasca, a cui ripetiamo i complimenti per essere arrivati fin qui, per ora. Rossi NE

Greg e tubo. 10 p e 9 p. 5 rimb il primo, 6 il secondo. Ma il voto e' insufficiente uguale. Primo perche' in attacco hanno giocato da soli e non di squadra. Ma soprattutto perche' in mezzo al molle della squadra in difesa c'e' tanto del  loro.

Des e teo. Brutta gara. teo 6 p 2 rimb, ma continua a fare il compitino, anche quando la squadra lo cerca e ne ha un bisogno disperato. Cosi non si cresce!!! Des 9 punti e poi il zero assoluto. Zero rimbalzi, zero recuperi, zero assist, zero palle perse. Calma piatta. In difesa viene invece continuamente attaccato, mostrando una difficolta' di tenuta davvero imbarazzante. Ma ora dico; come mai invece teneva contro i giocatori ben piu' di stazza del Castello o le guardie di Molinella? Per prima cosa anticipando si evitano i problemi che genera, invece,  il giocatore con la palla; poi bisogna avere stizza, grinta. In quelle gare ne ha avuta ma tanta(rileggete gli articoli). Ultimamente e' proprio il simbolo della squadra, visto che e' uno dei piu' vecchi, per atteggiamento sbagliato in settimana e in gara. 

Enry; brutta gara. brutta. lavoriamo e dimentichiamo in fretta. Non voglio credere a quello che ho visto. Dico solo 1 rimb in 13 minuti di gioco... E' la prima gara completamente ciccata. Speriamo anche l'ultima

Baldo e Frank. in campo 11 minuti e 18 minuti. 2 p con 0/2 al tiro e 2 liberi, 1 rimb 1 persa il primo. 2 p con 1/9 al tiro, 1 rimb 1 ass . Sia ben chiaro che sono due bravi ragazzi, che li vorrei come figli per intenderci. Ma io sono anche il loro allenatore e come tale devo migliorarli ma anche trattarli con dignita' e sincerita'. Rappresentano il mondo del gioco giovanile, dove puoi essere stato nelle squadre piu' blasonate della regione, ma non hai imparato come "si spara nei veri campi di battaglia". Se poi hai avuto allenatori che hanno solo osannato le due doti  tecniche che sai fare, non sottolineando quelle che non sai fare per nulla, il risutalto e' quello che vedete da inizio anno. Qui stiamo parlando di serie c, non so se mi spiego. Con tutta la mia prosopopea, sui miei personali aneddoti da giocatore, dico che io non ci ho mai giocato, non ci sono mai arrivato e non ho trovato mai nessuno che avesse provato a darmi un minimo di spazio per provarci. E con tutto il rispetto, tecnicamente ero molto meglio di questi due ragazzi(loro possono ancora migliorare, e non poco, pero'!). Non e' un delitto vedere ed ammettere che oggi questo e' un campionato proibitivo per loro. E' un delitto vedere che continuano a fare gli stessi errori, senza nemmeno provare a sterzare. Frank pensa solo a tirare da tre, con scelte discutibili...il resto di questo bel gioco del basket non ti interessa? Baldo e' passivo o se prova a alzare l'intensita' della difesa e dei contatti va a finire che va nei matti lui e perde controllo(palle perse, tecnici, falli antisportivi).

A loro come agli altri ragazzi che stanno trovando poco spazio e risultati non buoni: siete certi di voler arrivare a maggio, senza nemmeno averci provato? Senza buttare il cuore oltre l'ostacolo? Guardati allo specchio e chiediti: lo voglio davvero?

Per loro ma per tutti gli altri giocatori della rosa. Ho un segreto da svelare. Lo so solo io, quindi zitti mi raccomando...... Se in allenamento non riproduci i contatti e l'intensita' della partita, non ce la farai mai...... solo i coglioni pensano di poter fare una gara di 100 flessioni, allenandosi a farne 30......

Nessun dramma, da parte di nessuno. Abbiamo i piedi per terra. La classifica e' molto migliore a quello che tutta Bologna credeva a Agosto. 

Ma due indizi, come dicevamo, fanno una prova. Ora bisogna curare il male che ci e' uscito, per non morire entro breve. Siamo giovani, la base c'e' ed e' salda(altrimenti non saremmo mai riusciti a fare la cavalcata dell'anno scorso!!!). Va solo ritrovata, allenata e rinforzata

Sabato ultima gara dell'anno al Cavina, contro SGiovanni, ennesimo derby.

Chi sta a casa non e' un REDS !!!!

  • Pubblicato in Serie D

Festa per Natale !!

ATLETICO BASKET E' LIETA DI COMUNICARE CHE GIOVEDI 20/12/2018 DALLE ORE 20.00 FAREMO FESTA DI NATALE.

PER SALUTARCI

PER STARE INSIEME

PER RICORDARCI CHE NON SOLO GIOCHIAMO A BASKET, MA FACCIAMO PARTE DI UNA COMUNITA' CHE VA DAI BIMBI DI 5 ANNI AGLI ATLETI DELLA SERIE C. CON DIRIGENTI E ALLENATORI CHE CERCANDO DI DARE IL MEGLIO DI LORO AFFINCHE' TUTTO RIESCA PER IL MEGLIO. CON APPOGGIO DEI GENITORI, AMICI E PARENTI DEGLI STESSI RAGAZZI, SENZA OMBRA DI DUBBIO

bisogna prenotarsi per tempo, per dare agli organizzatori la possibilita' di programmarsi. Si puo' presenziare solo, ma sarebbe gradito anche mangiare insieme (prezzo per pizza e bibita 12 euro per gli adulti e 7 i bimbi comprensivo di regalino).

Sappiamo che in quel periodo ci sono tanti impegni, ma per noi questi ragazzi sono una seconda famiglia. 

RIEMPIAMO IL CAVINA !!!

  • Pubblicato in Serie D

Festa per Natale !!

ATLETICO BASKET E' LIETA DI COMUNICARE CHE GIOVEDI 20/12/2018 DALLE ORE 20.00 FAREMO FESTA DI NATALE.

PER SALUTARCI

PER STARE INSIEME

PER RICORDARCI CHE NON SOLO GIOCHIAMO A BASKET, MA FACCIAMO PARTE DI UNA COMUNITA' CHE VA DAI BIMBI DI 5 ANNI AGLI ATLETI DELLA SERIE C. CON DIRIGENTI E ALLENATORI CHE CERCANDO DI DARE IL MEGLIO DI LORO AFFINCHE' TUTTO RIESCA PER IL MEGLIO. CON APPOGGIO DEI GENITORI, AMICI E PARENTI DEGLI STESSI RAGAZZI, SENZA OMBRA DI DUBBIO

bisogna prenotarsi per tempo, per dare agli organizzatori la possibilita' di programmarsi. Si puo' presenziare solo, ma sarebbe gradito anche mangiare insieme (prezzo per pizza e bibita 12 euro per gli adulti e 7 i bimbi comprensivo di regalino).

Sappiamo che in quel periodo ci sono tanti impegni, ma per noi questi ragazzi sono una seconda famiglia. 

RIEMPIAMO IL CAVINA !!!

  • Pubblicato in Serie D

under16 in gita a Sasso Marconi !

Turno infrasettimanale per la compagine degli Under 16, in casa del Sasso M. Se potrebbe definire match da testa coda, visto che i nostri nani reds sono imbattuti con 7 vittorie mentre i padroni di casa, pur non sfigurando quasi mai, hanno zero vittorie al loro attivo. Giustamente coach Carmela fa rifiatare Tognaz(che ricordiamo spesso fa il doppio allenamento under/serie c, e oltretutto ha qualche noia fisica da sistemare) per saggiare anche la maturita' dei compagni di squadra.

Iniziamo col dire che la partita e' stata vinta 46 a 63, quindi dal punteggio si potrebbe pensare a una buona prestazione. Per onor di cronaca dobbiamo comunicare che ancora a 3 minuti dalla fine, i locali erano a -10, con ancora l'ardore di chi vuole provare a fare l'impresa della giornata. Infatti, dal nostro punto di vista, dobbiamo dire che abbiamo notato luci ma anche tante ma tante ombre durante la gara.

Andiamo con ordine quindi.

Primo quarto; dopo una prima buona azione, culminata col canestro di Emilio, va in scena una sequela di azioni degne di horror show. I locali sono giustamente aggressivi e tonici sui contatti; i nostri ragazzi eseguono il contrario di quanto viene piu' e piu' volte provato(badate bene, non raccontato ma provato!) in allenamento, denotando poco carattere e soprattutto scarsissima concentrazione. il quarto finira' 12 a 6 per i locali. Dopo il primo canestro sopra raccontato, abbiamo fatto 4 punti in oltre 9 minuti e 30 secondi di gioco..... a voi i commenti

Secondo quarto; l'orgoglio e forse la paura di fare una figuraccia, fa reagire alcuni dei ragazzi messi in campo. Altri continuano nella loro apatia. 23 pari alla pausa, sta a significare che, prendendo la gara sottogamba, e' poi piu' difficile riportarla sui giusti binari.

Terza frazione; la panchina lunga del Borgo si fa sentire, rispetto ai locali che hanno scarse/scarsissime rotazioni. Gli avversari rifiatano e noi iniziamo, per contro, a tenere botta sui contatti che ci sono in area. 34 a 45.

Ultimo quarto; a questo punto dovremmo dare l'ultima spallata e mettere in sicurezza la gara.... e invece la pigrizia si impadronisce nuovamente di noi, difendiamo peggio(concediamo tiri da fuori che vanno anche dentro....a forza di tirare... ma vah?) e quindi la gara rimane in equilibrio, praticamente a 3/4 canestri di differenza(a fare cosi, prima o poi qualcosa va storto e poi perdi....), prima dei canestri degli ultimi due minuti, con cui chiudiamo 46 a 63.

63 punti fatti, frutto di tanti ma tanti errori banali, ma piu' preoccupanti sono stati l'atteggiamento non certo positivo e le conseguenti scelte tecniche.

Senza fare drammi(la nostra squadra di serie C ha ultimamente questa problematica per esempio)ma bisogna  prendere coscienza della realta' dei fatti. Potremmo ridere e gioire solo della vittoria finale, ma questo non e' quello che vogliamo insegnare(la vittoria singola non serve a nulla, lo sport deve insegnare a stare in gruppo, a fare fatica e soprattutto a volersi migliorare sempre senza mirare al minimo sindacale!)

Prenderne atto e' la prima medicina, per poter superare il problema, per le sfide molto piu' difficili che lo sport ci mettera' davanti.

I singoli:

partirei col dare un ottimo voto a Bubu, che e' un cinno fantastico. Non per lo sport(per ora, poi vedremo...la vita e' imprevedibile alle volte), visto che e' rigido come un tubo di ghisa....corre quasi come Robocop, ma ha un occhio sornione e un sorriso pronto che conquista tutti. Va in campo dopo 35 minuti di panchina e ci da' una mega lezione di vita. I ragazzi che ci sono in questo mondo, mediamente avrebbero reagito o protestando con l'allenatrice, o guardato il genitore sugli spalti per essere autorizzato a non entrare come segno di protesta o ancora avrebbero giocato male per poi subito dare la colpa alla scelta del coach. Bubu invece entra, si impegna e quando prende rimbalzo e tira(con palombella che porta ansia a tutti i residenti del comune perche' poi ballonzola 3 volte sul ferro prima di entrare) fa scoppiare di gioia il palazzetto, la panchina e anche la capsula dei suoi denti. Bravo davvero, prendiamo esempio...tutti quanti!

Lollo e Rodrigo partono in quintetto; un po' per colpa loro, un po' per colpa degli altri 3 compagni, pur lottando a loro modo, sono complici della pessima prestazione descritta del primo quarto. Troppo intimoriti e non ne capiamo il motivo. Gli stiamo insegnando a produrre, a lottare.Nessuno sgrida perche' sbagli un tiro. Sgridiamo perche' non lo fai e' l'inverso. Sgridiamo perche' non ti tuffi su un pallone o perche' eviti di andare a rimbalzo per non prendere un probabile colpo! Dai ragazzi, non ci credo che non siete riusciti a segnare un canestro!! Lavorare meglio in allenamento sara' l'unica vera medicina!

Dano, Miki, Andrea 2 p a testa. Da quando abbiamo sottolineato che dano e andrea perdevano troppi palloni,come soluzione sono andati subito a ripetizione dal ragionier albanelli.... che chiaramente gli ha consigliato la sua tecnica di "nascondino"..... Allora andiamo con ordine; benissimo non perdere palloni, ma ora capiamo che ne puoi anche perdere se produci tante azione buone. Se fai 5 canestri, 4 assisti e perdi 2 palloni e' forse meglio che se fai 2 p e non perdi un pallone??

A miki avevano invece raccontato che in area a sasso c'erano leoni sciolti. Era impressionato e ha eseguito tutti tiri in allontanamento, equilibrio precario e massima agitazione.... 1/8 al tiro.....demoralizzato poi da questo risultato in difesa non e' stato all'altezza delle precedenti prestazioni. Michelone forza, bisogna che abbassiamo quel sederone se vogliamo  giocare bene a questo sport!

Riky;4 p 6 rimb 2 rec 2 pp 1as 1 st. Neanche male direbbero i numeri. Per la verita' e' un netto passo indietro. Soprattutto gli occhi da cerbiatto spiazzato non ci sono piaciuti. Troppo facile essere leoni quando si fa sempre canestro. Il Guerriero vero reagisce quando le cose vanno male. Hai fatto un allenamento contro i senior serie c.... mi vorrai mica raccontare che erano piu' morbidi di questi ragazzi del sasso????!!!!! Fosse cosi avrai tante altre preoccupazioni.... Per uno che va allo scientifico; riky sta alla prestazione positiva come riky sta all'allenamento duro----se non quadra questa non arriva la prestazione positiva e duratura

Alba passo indietro rispetto a ottime prestazioni in alcune gare di questo campionato. Occhi di nuovo vitreo...come di uno che abbia appena segnato il record giochini di Fortnite!! Qualche timida giocata con la palla...senza palla come un ragioniere che prende appunti da fuori dal campo(peccato che lui invece sia nel rettangolo di gioco). 6 p 3 rimb 3 pp 1 rec..nessun fallo subito. Non credo sia questo quello che ci siamo prefissati due anni fa. Lavorare lavorare lavorare!!!

Tede, tanti minuti in panchina prima di entrare. Atteggiamento giusto. Difesa quasi attenta e volonterosa. Attacco deciso al ferro, senza demoralizzarsi sui primi errori. 4 p 1 rimb 1 rec......prima di finire "la birra" e iniziare a sudare liquido denso, unticco....sudi ragu????? Bella gara comunque, ma puoi fare molto ma molto ma molto ma molto di piu'. Io lo so.

Naldi e Simone. Buone prestazioni, magari non costanti, ma senza la loro produzione forse non saremmo usciti con la vittoria da sasso.... Naldi 8 p 9 rimb 5 rec(quindi 14 palloni da giocare grazie a lui....) 1 pp 2ass 3 fs. Peccato solo per i 6 tiri tentati, ci piacerebbe piu' attivo da cui poi capirebbe che non e' che i suoi compagni sono lebron james e lui non e' poi cosi schiappa in attacco...

Simone 12 p 14 rimb 1 rec 1 ass 5 pp(ancora????? dai simo!!). Non si e' certo trasformato nel guerriero di wrestling ma comunque in area va, tira su le leve lunghissime e prova anche a saltare. Continuando a lavorare, velocizzando i piedini(???) avra' ancora maggiori soddisfazioni

Emilio; di solito lo bacchetto perche' noto solo l'atteggiamento da vecchia in difesa(suggerita peraltro dal suo guro filo albanelli) e gioco monotematico in attacco(aspetta la palla da fuori per poi eseguire 1 vs 1). Stavolta, pur nella lunghe pause che ancora si prende, ho visto un ragazzo che ha capito di eseguire tiri di forza e non in entrata come fatto nel primo quarto(era in campo anche lui nella Caporetto!!) . Ho visto momenti di difesa decente anche lontano dalla palla(e non solo in attesa di rubare o lasciare canestro...della serie tanto io poi lo rifaccio in attacco....). 20 p con 6/16 al tiro e 8/9 ai liberi. 5 fs 8 rimb(record carriera sicuro). 2pp 1 ass 1 st. Non vogliamo piu' vedere pero' che dopo un errore torni a piedi con la faccia semi dispiaciuta....non siamo al cinema, giochiamo a basket. Dopo un errore si cerca di rimediare in difesa, altrimenti gli errori sono due. Bravo emix!!!

Facciamo un applauso a tatto che tra una merenda e un'altra(anche in panchina tatto???!!!!!) e' venuto a tifare per i compagni pur non giocando!! Oltretutto mi ha giurato che si impegnera' a mangiare seitan o cereali fino alla Befana, abolendo pasta/dolci/pizza.....(la nonna e' sotto shock!) perche' vuole schiacciare in testa a tognazzi a fine anno!

forza nani reds !!

 

  • Pubblicato in Under16
Sottoscrivi questo feed RSS

-3°C

BORGO PANIGALE

Mostly Sunny

Humidity: 87%

Wind: 14.48 km/h

  • 15 Dec 2018 5°C -3°C
  • 16 Dec 2018 3°C -2°C