ATLETICO BASKET

ATLETICO BASKET

LA C SILVER LOTTA MA PERDE IL DERBY!

Torna in campo la C Silver di coach Guidetti per l'ultima gara del girone di andata dopo la pesante batosta (-30) subita a Correggio. Avversaria di questo turno è la SG Fortitudo, squadra giovane, ben allenata e con ambizioni di playoff.
Il primo squillo del match è firmato da capitan Veronesi Gi. che insacca due triple immediate e porta i suoi sul 10-2. Dopo il difficile impatto iniziale però, si sbloccano anche gli ospiti, soprattutto attaccando il ferro e guadagnandosi tiri liberi. 11 dei 21 punti nel quarto biancoblu saranno infatti il frutto di gite in lunetta. Veronesi rimane caldo e griffando il suo decimo punto del parziale fissa il tabellone sul 20-21 al 10'.
Nel secondo quarto il "leit motiv" della partita resta invariato: il Borgo cerca di trovare spazi e tiri aperti in transizione, l'SG invece azzanna l'area e continua a racimolare punti dalla lunetta. Lalanne però si allontana dal pitturato e infila due bombe in uscita dai blocchi con la difesa impreparata, la stessa cosa fa De Simone per i suoi. A metà partita è perfetta parità a quota 44.
Al ritorno in campo i ritmi dell'incontro non calano, l'intensità dei contatti si fa sentire e la lotta a rimbalzo si fa sempre più fisica. La Fortitudo riesce ad passare in vantaggio dopo ben cinque triple mandate a bersaglio (due di Branzaglia, una per Lalanne,Chiarini e Zinelli). I reds accusano il colpo subito e scivolano sul 60-68 alla penultima sirena.
Gli ultimi dieci minuti vedono l'Atletico all'inseguimento e la Fortitudo con la responsabilità di gestire il vantaggio accumulato. I fratelli Veronesi provano a trascinare la loro squadra fino a che entrambi vengono sanzionati del quinto fallo a carico, De Simone non si raffredda (chiuderà con 23 punti, ts del match) e il Cavina ci crede. Le velleità di rimonta si spengono quando, dopo aver raggiunto il -3 a pochi minuti dalla fine, Balducci e Pederzoli con grande lucidità riescono a scavalcare il pressing e ad aumentare il divario. Alla fine è il gruppo di coach Mondini a portare a casa il referto rosa con la vitoria 82-91.
Seconda sconfitta consecutiva dunque per l'Atletico che dopo una prestazione comunque positiva ed intensa, cede il passo agli avversari. Avversari che hanno gestito la gara con più lucidità e calma, dimostrandosi molto abili in questo.
Un dato eclatante che salta subito all'occhio sono i 37 punti da tiro libero realizzati dai biancoblu, bravissimi a procurarseli ed a capitalizzarli con precisione.
Per l'Atletico ora arriva una partita di fondamentale importanza, in casa contro il CVD.
La Fortitudo invece sarà ospite della Fr. Francia Zola Predosa.
 
I tabellini del match:
ATLETICO BASKET – ZTL HOME 82 – 91
(20-21; 44-44; 60-68)
Atletico Borgo: Conidi 8, Serra 2, Veronesi Gr. 14, Paolucci 2, De Simone 23, Pedroni, Veronesi G.I. 16, Campanella 6, Tognazzi 2, Bertolini, Trebbi, Artese 9. All. Guidetti.
S.G. Fortitudo: Balducci 9, Chiarini 7, Zinelli 3, Lalanne 20, Vicini Ronchetti, Pederzoli 15, Ranieri 14, Nanni 7, Nestola, Branzaglia 16, Ponteduro. All. Mondini.
 
Prossimo appuntamento: sedicesima giornata Sabato 25/01 ore 19 in casa controCVD Casalecchio.
#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz
  • Pubblicato in Serie C

DUE PUNTI D'ORO PER LA C SILVER!

 
Dodicesima giornata di andata, si sfidano i padroni di casa dell'Ottica Amidei Castelfranco e l'Atletico Basket. I modenesi si ritrovano relegati in fondo alla classifica insieme a Castenaso avendo vinto soltanto una partita in trasferta. Gli ospiti invece, a sei punti totali, hanno trovato due delle tre vittorie lontano dal PalaCavina.
La gara comincia con i due quintetti che si scambiano canestri a vicenda: Campanella e Torricelli danno il via alle danze, Veronesi Gi. e Zucchini raccolgono il testimone dai compagni chiudendo in perfetta parità (19-19) il primo quarto. Il Borgo, pochi minuti dopo la palla a due, teme di perdere Veronesi Gr. per un infortunio alla caviglia, che fortunatamente però non gli impedirà di rientrare.
Nel secondo quarto è Castelfranco a prendere in mano il pallino del gioco e, con l'ingresso di Youbi, aumenta la fisicità in area e concede meno rimbalzi offensivi ad una squadra pericolosa sotto quel punto di vista. Sebbene l'Atletico riesca a portare a casa diversi falli, è abbastanza impreciso dalla lunetta e questo permette ai casalinghi di toccare anche il +8 al 17' (33-25), per poi chiudere sul 40-34 del 20'.
Al rientro in campo i biancorossi provano a reagire spinti da due triple dall'angolo di Veronesi Gr., tornato per dar man forte ai suoi. Castelfanco però, nonostante sia una squadra molto giovane, ha negli esperti Zucchini e Del Papa (18 e 14 punti) i suoi leader e proprio loro, con grande mestiere, riescono a guadagnare falli e a convertirli nei punti che tengono a distanza di sicurezza i bolognesi. Al 30' è 53-44.
Nell'ultimo e decisivo parziale Castelfranco comincia ad assaporare la prima vittoria stagionale davanti al suo pubblico ma i Reds hanno idee diverse e possesso dopo possesso riescono a tornare vicini. Infatti, è proprio nel momento di massima difficoltà offensiva che si scaldano le mani dei ragazzi di coach Guidetti e dopo una tripla centrale di De Simone arriva il sorpasso sul 55-58 del 34'. Negli ultimi minuti di equilibrio si accende ulteriormente la lotta per le palle vaganti a rimbalzo che risulterà decisiva per il risultato finale. Artese recupera svariati palloni e per l'Atletico torna la precisione in lunetta. I biancoverdi invece faticano a trovare con la stessa facilità la via del canestro. La tripla ad un minuto dalla sirena di Zucchini vale la parità sul 67 ma per il Borgo è ancora De Simone con un gioco da tre punti a mettere i titoli di coda sul match che termina 67-71.
Niente da fare per la squadra di coach Landini che incappa nella decima sconfitta consecutiva vede sfumare una grande occasione di vincere per come si era sviluppata la gara nei primi tre quarti. Festeggia invece l'Atletico rimontando nell'ultima frazione, bisognerà però essere più continui nel proseguio del campionato.
 
I tabellini del match:
 
OTTICA AMIDEI – ATLETICO BK 67 – 71
(19-19; 40-34; 53-44)
Castelfranco Emilia: Ayiku ne, Marzo 3, Govoni 5, Zucchini 18, Torricelli R. 10, Tedeschi 3, Vannini 5, Del Papa 14, Torricelli F., Nebili ne, Youbi 4, Prampolini 5. All. Landini.
Atletico Borgo: Conidi 6, Serra, Veronesi Gr. 16, Tubertini, Paolucci 2, De Simone 13, Alberti ne, Martelli, Veronesi Gia. 9, Campanella 15, Tognazzi 2, Artese 8. All. Guidetti.
 
Prossimo appuntamento: tredicesima giornata Sabato 21/12 ore 19 in casa contro Granarolo Basket.
 

#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz #RoadWin #RedsOnTheRoad #BorgoCorsaro
  • Pubblicato in Serie C

C SILVER: MONOLOGO PERSICETO AL CAVINA!


Dura un quarto la resistenza dell'Atletico contro la Vis Persiceto che già nel secondo parziale (36-46) scava il solco decisivo per vincere la gara. La partenza si rivela subito in salita per i biancorossi che mal digeriscono la difesa a zona proposta da coach Berselli. Qualche azione comunque ben confezionata permette ai reds di rimanere in scia sul 18-21 del 10'. Quindi è Zani, alla sua seconda partita dopo un lungo stop per infortunio, a salire in cattedra con canestri di pregevole fattura e a dare l'abbrivio ai suoi. Il giovane Vaccari lo imita e trova replica quasi esclusivamente da Gr. Veronesi (18 punti finali).
Al rientro dalla pausa lunga era attesa una reazione del Borgo, che non c'è stata. Papotti (top scorer con 23 punti) diventava incandescente e dopo la terza tripla consecutiva il divario era già sopra le venti lunghezze. Un Atletico quasi rinuciatario si trovasotto 46-69 al 30'. L'ultimo parziale vede come protagonisti le "second unit" delle due squadre che si sfidano senza più molto da giocarsi. L'icontro termina 60-86 per gli ospiti che trovano la settima vittoria in campionato e si preprano ad affrontare il big match contro F.Francia. L'Atletico invece, speranzoso di replicare la splendida prestazione di Novellara, non è riuscito ad esprimersi al meglio, anche imbrigliato dall'esperienza degli avversari. Ora testa al delicato scontro con Castelfranco, formazione attualmente ultima in calssifica e quindi bramosa di punti.


I tabellini del match:


ATLETICO BASKET – VIS BASKET PERSICETO 60 – 86
(18-21; 36-46; 46-69)
Atletico Borgo: Conidi 5, Serra 3, Veronesi G. 18, Tubertini, Paolucci 5, De Simone 4, Martelli 4, Veronesi G.I. 4, Campanella, Tognazzi 6, Bertolini 5, Artese 6. All Guidetti. 
San Giovanni in Persiceto: Coslovi 7, Guidi, Zani 15, Baietti 2, Vaccari 8, Papotti 23, Tedeschini 5, Mancin 11, Barone, Mazza 4, Pedretti 11. All Berselli.


Prossimo appuntamento: dodicesima giornata Domenica 15/12 ore 18 a Castelfranco.


#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz #UmiliEDuri

  • Pubblicato in Serie C

LA C SILVER SBANCA NOVELLARA!

Notevole vittoria per i Reds di Borgo Panigale in quel di Novellara (RE), uno dei parquet storicamente più ostici da espugnare. Alla vigilia della gara i pronostici vedevano sicuramente i padroni di casa, terzi in classifica a 14 punti, come favoriti ma si sa, il basket sa regalare sorprese.
L'Atletico parte subito in quarto e confeziona un confortante 4-12 in avvio di gara. Dopo il timeout, la squadra di coach Boni si scuote e con i canestri di Aguzzoli torna in scia. Il Borgo però appare più concentrato del solito e non si lascia scalfire dalla reazione avversaria chiudendoil primoparziale sopra 19 a 26. Il match prosegue su ritmi elevati, il pressing con continui raddoppi dei panigalesi infastidisce e non poco i portatori di palla reggiani, producendo svariate palle perse seguite da canestri in contropiede. Novellara, appoggiandosi alla fisicità di Franzoni e Ciavolella, non sbanda e rimane vicina nel punteggio fino a che un'ultima folata ospite ristabilisce le distanze sul 41-53 del 20'.
Nell'intervallo coach Guidetti mette in guardia i suoi sottolineando che, nonostante un primo tempo quasi perfetto, difficilmente la seconda metà di gara proseguirà nello stesso modo e gli ospiti vorranno recuperare con tutte le loro forze.
Dopo la pausa però, l'attesa risposta di Novellara stenta ad arrivare e il Borgo continua a ringhiare in difesa e a macinare punti in velocità. Quando il vantaggio supera le venti lunghezze i casalinghi  perdono le staffe e si fanno condizionare dal nervosismo verso il duo arbitrale. Questo culminerà con l'espulsione di Ciavolella e successivamente di un dirigente seduto in panchina. Veronesi Gr. e Conidi capitalizzano le occasioni dalla lunetta chiudendo il terzo quarto sul 54-76.
L'orgoglio dei reggiani si manifesta nell'ultimo parziale che vede un riavvicinamento nel punteggio. Sarà una tripla a "gioco rotto" di Campanella (top scorer con 23 punti) a strozzare ogni speranza di rimonta di Novellara. Gli ultimi minuti servono solo per fissare l'81-90 finale.
Ci si poteva attendere di tutto, ma certo non che l'Atletico andasse a sbancare il PalaMalagoli dopo aver condotto la contesa dall'inizio alla fine. E invece, con una prova corale di grande applicazione difensiva e fluidità di gioco, è stato possibile. Chiudere il terzo quartoin controllo dopo aver segnato 76 punti non è da tutti e dimostra le buone potenzialità di questo roster. Da segnalare anche il ritorno in campo, dopo quasi un anno di assenza, di Romeo Tubertini che anche da infortunato non ha  mai fatto mancare il suo sostegno dalla tribuna. Questa vittoria è di diritto dedicata a lui.
BRAVI REDS!
 
I tabellini del match:
PALL. NOVELLARA – ATLETICO BASKET 81 – 90
(19-26; 41-53; 54-76)
Novellara: Ferrari N. 8, Grisendi M. 7, Folloni 1, Rinaldi ne, Bagni ne, Franzoni 16, Ferrari T. 14, Aguzzoli 21, Ciavolella 6, Carpi 6, Accorsi 2, Grisendi T. ne. All. Boni.
Atletico Borgo: Conidi 13, Serra 9, Veronesi Gr. 18, Tubertini, Paolucci, De Simone 2, Alberti, Pedroni 1, Veronesi Gi. 14, Campanella 23, Tognazzi 2, Artese 8. All. Guidetti.

Prossimo appuntamento:  undicesima giornata Sabato 7/12 ore 19 in casa contro S.Giovanni in Persiceto.

#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz #RoadWin #RedsOnTheRoad #BorgoCorsaro
  • Pubblicato in Serie C
Sottoscrivi questo feed RSS