ATLETICO BASKET

ATLETICO BASKET

LA C SILVER SBANCA NOVELLARA!

Notevole vittoria per i Reds di Borgo Panigale in quel di Novellara (RE), uno dei parquet storicamente più ostici da espugnare. Alla vigilia della gara i pronostici vedevano sicuramente i padroni di casa, terzi in classifica a 14 punti, come favoriti ma si sa, il basket sa regalare sorprese.
L'Atletico parte subito in quarto e confeziona un confortante 4-12 in avvio di gara. Dopo il timeout, la squadra di coach Boni si scuote e con i canestri di Aguzzoli torna in scia. Il Borgo però appare più concentrato del solito e non si lascia scalfire dalla reazione avversaria chiudendoil primoparziale sopra 19 a 26. Il match prosegue su ritmi elevati, il pressing con continui raddoppi dei panigalesi infastidisce e non poco i portatori di palla reggiani, producendo svariate palle perse seguite da canestri in contropiede. Novellara, appoggiandosi alla fisicità di Franzoni e Ciavolella, non sbanda e rimane vicina nel punteggio fino a che un'ultima folata ospite ristabilisce le distanze sul 41-53 del 20'.
Nell'intervallo coach Guidetti mette in guardia i suoi sottolineando che, nonostante un primo tempo quasi perfetto, difficilmente la seconda metà di gara proseguirà nello stesso modo e gli ospiti vorranno recuperare con tutte le loro forze.
Dopo la pausa però, l'attesa risposta di Novellara stenta ad arrivare e il Borgo continua a ringhiare in difesa e a macinare punti in velocità. Quando il vantaggio supera le venti lunghezze i casalinghi  perdono le staffe e si fanno condizionare dal nervosismo verso il duo arbitrale. Questo culminerà con l'espulsione di Ciavolella e successivamente di un dirigente seduto in panchina. Veronesi Gr. e Conidi capitalizzano le occasioni dalla lunetta chiudendo il terzo quarto sul 54-76.
L'orgoglio dei reggiani si manifesta nell'ultimo parziale che vede un riavvicinamento nel punteggio. Sarà una tripla a "gioco rotto" di Campanella (top scorer con 23 punti) a strozzare ogni speranza di rimonta di Novellara. Gli ultimi minuti servono solo per fissare l'81-90 finale.
Ci si poteva attendere di tutto, ma certo non che l'Atletico andasse a sbancare il PalaMalagoli dopo aver condotto la contesa dall'inizio alla fine. E invece, con una prova corale di grande applicazione difensiva e fluidità di gioco, è stato possibile. Chiudere il terzo quartoin controllo dopo aver segnato 76 punti non è da tutti e dimostra le buone potenzialità di questo roster. Da segnalare anche il ritorno in campo, dopo quasi un anno di assenza, di Romeo Tubertini che anche da infortunato non ha  mai fatto mancare il suo sostegno dalla tribuna. Questa vittoria è di diritto dedicata a lui.
BRAVI REDS!
 
I tabellini del match:
PALL. NOVELLARA – ATLETICO BASKET 81 – 90
(19-26; 41-53; 54-76)
Novellara: Ferrari N. 8, Grisendi M. 7, Folloni 1, Rinaldi ne, Bagni ne, Franzoni 16, Ferrari T. 14, Aguzzoli 21, Ciavolella 6, Carpi 6, Accorsi 2, Grisendi T. ne. All. Boni.
Atletico Borgo: Conidi 13, Serra 9, Veronesi Gr. 18, Tubertini, Paolucci, De Simone 2, Alberti, Pedroni 1, Veronesi Gi. 14, Campanella 23, Tognazzi 2, Artese 8. All. Guidetti.

Prossimo appuntamento:  undicesima giornata Sabato 7/12 ore 19 in casa contro S.Giovanni in Persiceto.

#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz #RoadWin #RedsOnTheRoad #BorgoCorsaro
  • Pubblicato in Serie C

C SILVER: la capolista Fidenza non fa sconti al Cavina!

Nella nona giornata di campionato arriva al Cavina la Fulgor Fidenza.
I parmensi sarebbero sulla carta una neopromossa dalla scorsa Serie D, ma hanno costruito un vero e proprio squadrone pieno di giocatori di categoria superiore (Di Noia, Garofalo, Perego) e si stanno dimostrando come una delle squadre da battere in questo campionato. Il loro ruolino prima del match diceva sette vittorie e una sconfitta, miglior attacco con scarto medio di circa quindici punti a partita.
Il Borgo invece era chiamato ad una prova di grinta e carattere dopo l'importante vittoria di Castenaso.
In avvio di gara gli ospiti mettono subito le cose in chiaro e in un batter d'occhio volano sul 12 a 0 costringendo Guidetti al timeout. Dopo la doccia fredda iniziale i biancorossi entrano in partita e con una difesa più decisa riescono a creare buone soluzioni in attacco chiudendo sotto 16 a 21 il primo quarto.
Nel secondo parziale il livello dei contatti e della fisicità si alza e a farne le spese sono alcuni protagonisti di entrambe le squadre (Di Noia e Veronesi Gr.) che vengono costretti alla panchina dopo qualche fallo di troppo. Per gli ospiti quindi è Parmigiani a condurre i suoi mentre dall'altra parte Campanella produce buone cose vicino al ferro. Quando Fidenza tenta nuovamente di scappare sul +15 il Borgo rientra fino al 30-35 di metà partita.
Quando si torna sul parquet va in scena lo stesso copione dei primi minuti di gara: la Fulgor alza notevolmente le barriere a difesa della propria area e in attacco dimostra grande forza e concretezza guidata da Perego. L'Atletico viene prima colpito e poi affondato. Il parziale del terzo quarto reciterà un 11 a 25 da cui dipenderà l'esito del match. Negli ultimi dieci minuti i reds mollano la presa e consentono ai gialloblu di gestire comodamente il vantaggio accumulato. Il giovanissimo quintetto messo in campo da Coach Guidetti negli ultimi minuti raggiunge il 56-73 finale, evitando un divario che poteva essere maggiore.
Nessuna sorpresa dunque, Fidenza si conferma una grande squadra e continua la sua corsa al PalaCavina. Il Borgo, dopo un avvio shock, era riuscito a rientrare in partita, dimostrando a tratti anche di potersela giocare. Fatali sono stati il terzo quarto e le percentuali generali (3/22 da tre punti), anche derivate dall'ottima difesa ospite.
 
I tabellini del match:
 
ATLETICO BASKET – FOPPIANI 56 – 73
(16-21; 30-35; 41-60)
 
Atletico Borgo: Conidi 14, Serra 6, Veronesi Gr. 6, Paolucci, De Simone 4, Pedroni, Veronesi G. I. 5, Campanella 16, Tognazzi 2, Bertolini, Trebbi 1, Artese 2. All. Guidetti.
 
Fidenza: Taddei ne, Gaudenzi 8, Brogio 3, Di Noia 15, Massari 4, Maggi 5, Montanari 7, Garofalo ne, Bondani, Perego 16, Parmigiani 15. All. Ghezzi.
 
Prossimo appuntamento Domenica 1/12 alle 18.00 sul campo di Novellara (RE).
 
#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz
  • Pubblicato in Serie C

PRIMA VITTORIA PER LA C SILVER 2019/20!

Abbiamo dovuto aspettare cinque partite per trovare il primo sorriso. Le prime quattro sconfitte avevano tutte mostrato indicazioni simili: lampi di buon gioco espresso, ricerca di intesa con i nuovi elementi del gruppo (quasi la metà del roster rinnovato rispetto alla passata stagione) e parecchie cose da sistemare anche nella metà campo difensiva e nella continuità durante i quaranta minuti.

Costante era stato anche il dato dei punti fatti - punti subiti: 60-69 @ CVD, 63-73 vs Rebasket, 61-71 vs Santarcangelo e 70-72 @ F.Francia con significativi passi in avanti messi in mostra proprio nell'ultima trasferta.

Ospitare la BSL S.Lazzaro in un altro derby poteva essere l'occasione giusta per sbloccarsi, e così è stato.

I ragazzi di coach Baiocchi, ancora a secco di vittorie in trasferte si presentano al Cavina con una formazione molto giovane e ben allenata. L'avvio di gara infatti è targato dai biancoverdi che si portano subito davanti con le triple di Marega, Salvardi e A. Betti. I Reds provano a reagire sfruttando la verve di un Artese che sembra in serata. Qualche palla persa di troppo ci impedisce però di impattare nel primo quarto e chiudiamo sotto 17-23.

Nel secondo quarto gli ospiti si schierano intelligentemente con una zona che mette in difficoltà la nostra manovra d'attacco. Ne nascono tiri estemporanei, poco costruiti e ad alto coefficiente di difficoltà. E' ancora la faccia tosta di Gabri Artese a tenerci incollati agli avversari. Il numero 47 infila due triple consecutive e contribuisce all'innalzamento dell'intensità difensiva. Ne nasce un parziale che ci porta fino al sorpasso (37-35 al 19'), salvo poi essere superati nuovamente sul 37-38 dell'intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi le due squadre procedono a braccetto nel punteggio per i primi minuti fino a quando sul 45 pari riusciamo ad accendere a prima vera scintilla con alcune giocate di voglia a rimbalzo in attacco. Scintilla che poi diventa vera e propria fiammata quando dopo una recuperata in pressing, Serra infila una tripla dall'angolo che vale il +12 sul 61-49 al 31'. Ma la BSL non ci sta e, trascinata dallo show in post basso di un sontuoso Cempini (26p per lui, top scorer della gara), torna prepotentemente sotto 70-68 a pochi minuti dal termine. I biancorossi però questa volta reggono l'urto e aiutati da un canestro di capitan Veronesi portano a casa il primo referto rosa della stagione.

Questa vittoria dimostra i miglioramenti fatti nelle ultime settimane ed evidenzia l'importanza della concentrazione durante la partita: se riusciamo a mantenerla alta miglioreremo ancora, se saremo "up and down" sarà difficile produrre buone prestazioni. Bene lo sforzo a rimbalzo in attacco (24 totali) e i tiri liberi (17/22), da aggiustare invece la mira dalla lunga (6/24).
Infine, facciamo i complimenti a coach Guidetti per la prima vittoria in C Silver, meritata per la tanta passione tramessa ai ragazzi ogni settimana sul parquet del Cavina.

I tabellini del match:

ATLETICO BASKET – BSL MISTER TIGELLA 76 – 70
(17-23; 37-38; 58-49)

Atletico Borgo: Conidi 4, Serra 5, Veronesi Gr. 16, Paolucci 2, De Simone 6, Martelli 2, Pedroni, Veronesi G.I. 6, Campanella 10, Tognazzi 2, Cuppi, Artese 21. All. Guidetti.

San Lazzaro: Salvardi 3, Cempini 26, Tugnoli 5, Betti A. 10, Governatori ne, Verardi 7, Marega 5, Fabbri 4, Torriglia 3, Naldi ne, Betti M. 7, Omicini, All. Baiocchi.

Prossimo appuntamento Sabato 2/11 alle 20.30 a Bellaria (RN).

ALL IN RED ?

#CSILVER #FirstWin #BRAVIRAGAZZI #W #ALLINRED

  • Pubblicato in Serie C

VITTORIA ESTERNA PER LA C SILVER!

Primo referto rosa lontano dal PalaCavina per la truppa di coach Guidetti che espugna con merito il parquet di Castenaso e "vendica" la doppia sconfitta subita dai bianconeri nella passata stagione.

Prima della palla a due le squadre si ritrovavano ambedue in fondo alla classifica generale con un bilancio di una vittoria (per i padroni di casa arrivata nella giornata precedente) e sei sconfitte.
Sono i reds ad uscire meglio dai blocchi di partenza e, approfittando di un approccio timido dei casalinghi, prendono subito il controllo dei tabelloni e partono in contropiede. Dopo avere toccato immediatamente la doppia cifra di vantaggio ecco che si svegli l'attacco di Castenaso che cerca e trova le buone mani del rientrante Biguzzi nel pitturato e torna in partita. A fine primo quarto ci troviamo sopra 21-16.
Dopo la prima pausa la partita rimane vivace e ricca di errori da entrambe le parti: Castenaso aggiusta un po' la mira in attacco ma continua a mostrare poca attenzione a rimbalzo, noi caliamo le percentuali al tiro e sfruttiamo meno il campo aperto. Le triple di Pesino e i punti di Ballardini valgono il 36-37, poi Paolucci sulla sirena manda tutti negli spogliatoi sul 36-39.
Al rientro in campo Castenaso prova a mischiare le carte proponendo una zona pressing nel tentativo di ingabbiarci. In parte riesce nel suo intento, costringendoci a troppi palloni persi banalmente. Arrivano però anche tanti tiri aperti che ci riportano saldamente sopra nel punteggio fino alla nuova reazione di Seracchioli & co. che vale il 51-55 del 30'.
Si entra negli ultimi dieci minuti con le squadre che, anche se stanche, sono pronte ad affrontarsi a viso aperto. Il controllo sul match sembra rimanere di nostra proprietà quando ricacciamo gli avversari a distanza di sicurezza a metà quarto (61-70) ma Castenaso non ci sta e torna a ruggire. Biguzzi ha addirittura l'occasione del vantaggio ma sbaglia un appoggio facile e ci grazia al 38'. Il nostro attacco accusa l'ennesima rimonta subita e va in confusione, poi De Simone leva le castagne dal fuoco segnando cinque punti consecutivi di fondamentale importanza. Due liberi finali di Greg Veronesi sanciscono il 73-77 finale e potrebbero rivelarsi utili in futuro per un'eventuale differenza punti.
Vittoria fondamentale e molto sofferta per i biancorossi in questo match da definirsi "a specchio": ogni quarto giocato è sembrato un riflesso di quello precedente, quasi sempre gli stessi punteggi parziali e sempre lo stesso andamento, con noi a mantenere un controllo precario fino al temuto rientro avversario. Quel che conta maggiormente però è la prima vittoria in trasferta che ci distanzia dal fondo della classifica e inietta fiducia in un gruppo in costruzione.

AVANTI REDS!

I tabellini del match:
PALLACANESTRO CASTENASO – ATLETICO BASKET 73 – 77
(16-21; 36-39; 51-55)
Castenaso: Pesino 13, Ballini 2, Galiano ne, Biguzzi 12, Cesario 7, Capobianco 3, Seracchioli 12, Ballardini 13, Zucchini, Tinti 9, Marinelli 2, Giannasi. All. Castelli.
Atletico: Conidi 12, Serra 2, Veronesi Gr. 6, Paolucci 10, De Simone 13, Martelli, Pedroni 1, Veronesi G.I. 9, Campanella 15, Tognazzi, Trebbi ne, Artese 9. All. Guidetti.

Prossimo appuntamento Sabato 23/11 alle 19.00 in casa contro la Fulgor Fidenza.

#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz #RoadWin

  • Pubblicato in Serie C
Sottoscrivi questo feed RSS