C SILVER: la capolista Fidenza non fa sconti al Cavina!

Nella nona giornata di campionato arriva al Cavina la Fulgor Fidenza.
I parmensi sarebbero sulla carta una neopromossa dalla scorsa Serie D, ma hanno costruito un vero e proprio squadrone pieno di giocatori di categoria superiore (Di Noia, Garofalo, Perego) e si stanno dimostrando come una delle squadre da battere in questo campionato. Il loro ruolino prima del match diceva sette vittorie e una sconfitta, miglior attacco con scarto medio di circa quindici punti a partita.
Il Borgo invece era chiamato ad una prova di grinta e carattere dopo l'importante vittoria di Castenaso.
In avvio di gara gli ospiti mettono subito le cose in chiaro e in un batter d'occhio volano sul 12 a 0 costringendo Guidetti al timeout. Dopo la doccia fredda iniziale i biancorossi entrano in partita e con una difesa più decisa riescono a creare buone soluzioni in attacco chiudendo sotto 16 a 21 il primo quarto.
Nel secondo parziale il livello dei contatti e della fisicità si alza e a farne le spese sono alcuni protagonisti di entrambe le squadre (Di Noia e Veronesi Gr.) che vengono costretti alla panchina dopo qualche fallo di troppo. Per gli ospiti quindi è Parmigiani a condurre i suoi mentre dall'altra parte Campanella produce buone cose vicino al ferro. Quando Fidenza tenta nuovamente di scappare sul +15 il Borgo rientra fino al 30-35 di metà partita.
Quando si torna sul parquet va in scena lo stesso copione dei primi minuti di gara: la Fulgor alza notevolmente le barriere a difesa della propria area e in attacco dimostra grande forza e concretezza guidata da Perego. L'Atletico viene prima colpito e poi affondato. Il parziale del terzo quarto reciterà un 11 a 25 da cui dipenderà l'esito del match. Negli ultimi dieci minuti i reds mollano la presa e consentono ai gialloblu di gestire comodamente il vantaggio accumulato. Il giovanissimo quintetto messo in campo da Coach Guidetti negli ultimi minuti raggiunge il 56-73 finale, evitando un divario che poteva essere maggiore.
Nessuna sorpresa dunque, Fidenza si conferma una grande squadra e continua la sua corsa al PalaCavina. Il Borgo, dopo un avvio shock, era riuscito a rientrare in partita, dimostrando a tratti anche di potersela giocare. Fatali sono stati il terzo quarto e le percentuali generali (3/22 da tre punti), anche derivate dall'ottima difesa ospite.
 
I tabellini del match:
 
ATLETICO BASKET – FOPPIANI 56 – 73
(16-21; 30-35; 41-60)
 
Atletico Borgo: Conidi 14, Serra 6, Veronesi Gr. 6, Paolucci, De Simone 4, Pedroni, Veronesi G. I. 5, Campanella 16, Tognazzi 2, Bertolini, Trebbi 1, Artese 2. All. Guidetti.
 
Fidenza: Taddei ne, Gaudenzi 8, Brogio 3, Di Noia 15, Massari 4, Maggi 5, Montanari 7, Garofalo ne, Bondani, Perego 16, Parmigiani 15. All. Ghezzi.
 
Prossimo appuntamento Domenica 1/12 alle 18.00 sul campo di Novellara (RE).
 
#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz