C SILVER: ALTRA SCONFITTA AL FOTOFINISH!

Ancora un finale punto a punto, ancora una sconfitta. L'ennesima partita, se si guardano anche a quelle della scorsa stagione, che assume contorni ricorrenti e finisce sempre allo stesso modo, come un film già visto. Non può più essere semplice casualità.

 

La partenza ha fatto ben sperare i Reds che colpiscono subito la retroguardia argentana con le triple di De Simone e Paolucci. Dopo l'avvio bruciante però entrano in partita gli ospiti che, anche grazie alle iniziative di Martini e alle scorribande di D.Alberti entrato dalla panchina, riescono a ricucire il divario e a portarsi in vantaggio sul 25-28 del 10'. Da segnalare per gli ospiti i 28 punti prodotti, frutto di 10 tiri liberi mandati a segno e da canestri in transizione primaria. 

 

Nel secondo parziale la squadra di coach Bacchilega prende in mano le redini del match portandosi fino al +14 di metà quarto salvo poi venire rimontata dai biancorossi guidati da un infuocato De Simone (10 punti nel quarto, 27 alla fine). 

Dopo una prima metà di partita giocata a questi ritmi coach Guidetti si rende conto che servirà tanta energia e vivacità per riuscire a rimanere a contatto con una squadra forte come Argenta. La difesa dovrà comunque ruggire, ma realisticamente saranno gli attacchi a deciderla. 

 

Al rientro dagli spogliatoi sembriamo per un attimo deconcentrarci e Argenta subito ne approfitta per ristabilire le distanze e portarsi ancora davanti. Gli ospiti accennano anche una zona 3-2 per provare a ostacolare la circolazione dei padroni di casa. Dopo due siluri di Quaiotto si va all'ultima pausa sul 65 a 75 ospite. 

 

Dopo qualche minuto di tentativi di reazione non riusciti, i ferraresi sono decisi a mettere le definitivamente le mani sulla vittoria però, proprio nel momento di massima difficoltà, sul -12 del 36', ecco l'orgoglio biancorosso che torna a invadere il parquet del PalaCavina: in un finale vibrante riusciamo nell'impresa di recuperare lo svantaggio accettando i ritmi sincopati della gara e arrivando fino al 87-89 con palla in mano. De Simone si prende la responsabilità e si butta dentro, subendo fallo. Dalla lunetta sarà solo uno su due , con il secondo che esce in maniera beffarda. Costretti a fare fallo, mandiamo gli avversari in lunetta con pochi secondi dalla sirena. Quaiotto non perdona e fissa la vittoria dei suoi sull'88-91. 

 

Dopo l'incredibile finale di Bellaria con la bomba della vittoria subita proprio allo scadere, ecco un altro finale incerto che ci vede uscire sconfitti.

La cura dei dettagli in questo sport è importantissima, specie in partite equilibrate come questa. Non tutte le sconfitte sono uguali però. E' vietato pensare che esistano sconfitte "belle" o "confortanti", però quella con Argenta è quantomeno una sconfitta "agrodolce", una di quelle dopo cui si può vedere il bicchiere mezzo pieno, per vari motivi. Al di là dei 91 punti subiti (maggior dato della stagione fin qui) che dimostrano però anche le grandi potenzialità offensive dei ferraresi, gli 88 fatti e le due rimonte completate nel corso della gara sono sinonimo di crescita in attacco e crescita della fiducia del gruppo. 

Ora ci attende una settimana di allenamento importante per preparare il delicato match contro Castenaso.

 

I tabellini del match:

 

ATLETICO BASKET – CESTISTICA ARGENTA 88 – 91

(25-28; 48-50; 65-75)

Atletico Borgo: Conidi 10, Serra 2, Veronesi Gr. 14, Paolucci 3, De Simone 27, Alberti, Martelli 3, Pedroni 1, Veronesi  G.I. 7, Campanella 7, Tognazzi 5, Artese 9. All. Guidetti.

Argenta: Magnani 11, Alberti D. 7, Demartini 22, Bonora ne, Alberti A. 2, Federici ne, Zanirato 3, Quaiotto 16, Montaguti 8, Malagolini 4, Nicoletti,  Martini 18. All. Bacchilega. 

 

Prossimo appuntamento Sabato 16/11 alle 20.30 a Castenaso (BO).

 

#ALLINRED #CSILVER #BorgoBoyz

Ultima modifica ilMercoledì, 13 Novembre 2019 20:36