Reazione under 16 !

Dopo due sconfitte consecutive, di cui la prima ampiamente meritata per atteggiamento non consono allo sport di cui abbiamo il privilegio di far parte, i nani reds si presentano in quel di Mascarino. Societa' storica che ultimamente ha allargato collaborazione ai comuni limitrofi, dietro la sapiente regia del coach Brocchetto. Coach giovane, ma con grande esperienza nel settore giovanile ma anche con gia' risultati sorprendenti tra i senior, tra cui una promozione in c silver. A lui i ns complimenti.

Veniamo alla gara. La partita e' sentita. Diverse volte abbiamo sentito i nostri atleti essere dubbiosi su esito delle prossime partite; la sicurezza raggiunta dopo il girone regolare(nessuna sconfitta...) sembra persa dopo solo 2 sconfitte consecutive, contro comunque buone squadre....(prendere note, tanta similitudine con la scuola, i rapporti di amici, familiari....insomma la vita!)

I ragazzi sono decisi, hanno le idee chiare. Spinti da un Emilio in versione "defender" (lo so, l ho detta grossa, vado a confessarmi!!) e da Samu straripante in attacco, voliamo sul 14 a 27, dopo solo 10 minuti.

Gli avversari registrano la difesa, raddoppiano su Samu e vanno a rimbalzo organizzati; 23 a 37 alla pausa, peccato per qualche regalo nostro che ha prodotto facili sottomani.

Terzo quarto; riprendiamo il filo del discorso, troviamo altri attori a dare una mano alla squadra e voliamo sul +21, 30 a 51. Solo 7 punti subiti, frutto di tanta attenzione di aiuto da lato debole, oltre che a discreta vicinanza alla palla su lato forte.

Ultimi 10 minuti in pieno controllo, con tante rotazioni. Mai pensato a un ritorno dei padroni di casa, seppur sospinti da folto pubblico. 47 a 72

Tutti a festeggiare sotto la "curva reds" fatta da genitori,amici, parenti, festanti.

Bella gara, devo dirlo. Non perfetta chiaramente(lo so sono un brontolone, ma solo cosi si tende a migliorare di continuo), ma tanti passi avanti fatti. Primo fra tutto la concentrazione(anche questa va allenata, date retta!!) poi la determinazione, discreta davvero sino a quasi eliminare la paura che ti viene nel giocare una partita con questa tensione. Meno svarioni(palle perse) e piu' recuperi da cui canestri facili. Molto piu' attenti in difesa, sulla posizione, da cui traiamo logicamente grandi benefici.

Ora le note negative; tutti hanno dato una mano per le rotazioni, ma come vedremo 6 giocatori non hanno segnato e uno ha fatto 3 p. in 7 quindi 3 punti totali. Da cui minutaggio enorme per alcuni e minutaggio scarso per altri; ora il dilemma. E' colpa di coach Carmela per cui con poco minutaggio non sono propositivo in attacco o e' colpa dell'atleta che essendo poco propositivo non merita poi di stare in campo tanti minuti? Io la risposta la so, e non piacera' ne' agli atleti ne' ai genitori. 

Voglio sottolineare che tutte le squadre vincenti(non parlo di vittoria e sconfitta!! un vincente e' colui che arriva al 101% delle sue possibilita' e insiste per migliorarsi ancora, nell'equilibrio del gruppo di cui fa parte!!!!) hanno giocatore piu' proponesi ad attaccare e giocatori piu' propensi a difendere. Anche a scuola ci sara' uno piu' proponso alla matematica e meno in Italiano, ma la proporzione ci vuole! Ve lo vedete uno che fa i conti a memoria, anche con i decimali, anche con formule complesse pero' se deve parlare e spiegare inizia con 5 cioe'.....poi si attacca con 3 uhm ehm e quindi conclude con un "ci sta'!!". 

Noi alleniamo tutti uguale, nessuno ha privilegi. Chi si vuole allenare di piu', ha immediatamente la soluzione. E quella e' l'unica medicina che conosco. Se Samu senza offendere nessuno e' gia' in serie c e' perche' conti alla mano fa almeno 2 allenamenti alla settimana in piu' degli altri, da cui 8 al mese, da cui 80 all'anno sportivo. piu' l'estate che lavora su un programma che gli prepariamo, mentre tanti fanno "nascondone"  o peggio "playstatione". In 3 anni che lo seguo ha fatto 240 allenamenti in piu' di un suo pari eta'. Come mai e' migliorato?!?!?!?!

Ora, se alleniamo comunque tutti uguale, pretendiamo che tutti provino a portare un contributo anche in attacco; da cui coach Carmela fara' maggiori rotazioni, specie in termine di tempo(un giocatore che attacca e difende, non puo' stare in campo piu' di 8 minuti continuati) e tutti dico tutti trarremo grandi benefici.

Tutto questo panegirico per dire che noi abbiamo grande fiducia nei ragazzi, ma non possiamo inserire loro un microchip di stima. Il primo passo lo devono fare loro, sapendo che nessuno verra' mai sgridato perche' prova a fare qualcosa di positivo e non riuscira', sbagliando. L'errore fa parte della vita, va considerato. Sono i numeri finali che ci aiutano a capire. Se perdo 5 palloni e non ne recupero uno, ci ho provato ma non sono in grado. Quindi mi devo allenare piu' forte ecc ecc

I singoli:

minuti di qualita' per rotazioni e difesa da parte di alex con 2 rimb e 1 rec, tatto 1 rimb 1 rec, dano 1 rec, bubu 1 rimb att, rodri 2 rimb att, miki 1 rec. Lollo difende bene, anche troppo(4 falli) e segna bomba, 3 p. Da loro ci aspettiamo molto di piu', in termini di intraprendenza come sopra piu' volte spiegato

Simo torna in versione napoli by night dalla gita, sorride sempre...poi prende due legnate e si sveglia. 9 p 9 rimb 2 rec e qualche persa di troppo per aver mangiato una pertica(ha le gambe dritte!). quasi tutto nel 3°e 4° quarto. 

Naldi gran gara. 15 rimbalzi(davvero tanti, bravo.....non e' che li prende perche' salta, sia chiaro!!) 2 rec 9 punti, con anche una entrata modi serpente degna di applausi. 

Alba 7 p 3 rec 1 ass 1 fs e 12 rimbalzi, lo giuro non e' un errore. Certo il rag, dopo attenta disamina ha trovato la soluzione. Anziche' fare canestro, sbaglia il tiro per riprendere rimbalzo..... grande rag, nr 1....ti stimo! Ma la prossima partita se non produci il doppo, ti spacco la play station a modi tortura.... un pezzo alla volta!

Samu, per tratti dominante poi pause per trovare energie che non sa nemmeno di avere. 21 p con 7/18 al tiro da 2, 1/4 da tre, 4/7 al liberi. 11 rimb e ben 5 recuperi. 8 falli subiti. Non la mega gara fatta contro il Pontevecchio, ma giusto l'applauso finale che coach Carmela gli ha riservato

Emi; criticato nelle precedenti partite, specie per la difesa, dimostra di avere orgoglio. Sempre vicino alla palla e non solo sulla linea di passaggio; da cui ruba 7 palloni(tanta roba) e fa 14 punti facili facili. chiude con 23 p, 10/19 da due, 0/2 da tre, 3/6 ai liberi. 3 rimb(puoi fare meglio!) 1 ass 2 pp(bravo, e' importante non perdere palloni facili). Questa e' la strada giusta, non perderla mai piu'.

Finisco col dire che questo sta diventando un bel gruppo, nessuna divisione. Buoni ragazzi, con buona base, che si vogliono divertire insieme. Manca loro l'ultimo tassello, il piu' difficile e il piu' duro: bisogna divertirsi facendo fatica. L'utopia dello sport. Quando negli anni ho visto miei giocatori uscire sderenati dall'allenamento(e' qui e non in partita che ci giochiamo tutto!!!) ma sorridere e prendersi in giro da soli, con tanta autocritica magari, allora i giochi sono fatti. Diventiamo vincenti(ricordarsi cosa significa la parola....)

forza e coraggio, Il Cavina vi aspetta !!


Warning: current() expects parameter 1 to be array, null given in /web/htdocs/www.atleticobasket.it/home/modules/mod_weather_gk4/helper.php on line 333

BORGO PANIGALE