U16 non ferma la corrazzata Pontevecchio/Murri !

Secondo turno del girone play off; dopo la brutta sconfitta contro Happy basket. Contro la squadra che mai ha perso da settembre a oggi e soprattutto con spesso divari notevoli.

Sappiamo quindi che il compito sara' arduo, ma come abbiamo ripetuto piu' e piu' volte , non siamo qui solo per vedere e valutare il risultato finale. Siamo qui per vedere la prestazione, per vedere se da anno scorso la crescita tecnico/fisico/mentale avviene o non avviene. Vogliamo che sia un marchio di fabbrica il fatto di mettere tutto l'impegno possibile(in allenamento e non solo in gara...che poi servirebbe a poco, come uno che va all'esame di maturita' senza aver studiato e poi si impegna moltissimo quel giorno!) perche' questa e' vittoria. Non il risultato finale di una gara che puo' voler dire tutto o niente.

Partiamo. Il primo quarto denota problematiche per i continui raddoppi, specie in pressing tutto campo, che gli avversari operano di continuo. Per fortuna, passando la meta' campo, le cose migliorano; i continui tagli e il movimento di quasi tutti, non da' riferimenti precisi, motivo per cui chiudiamo sul 21 a 15.

Secondo quarto; sulla falsa riga. Ma di certo non diamo mai la sensazione di poter dare un break deciso. 36 a 33 alla pausa. Brutte ma brutte le 17 palle perse in soli 20 minuti di gioco. Senza le quali il divario sarebbe nettamente a nostro favore; sulle nostre perse gli avversari spesso segnano in sottomano in contropiede. Noi tutti punti conquistati a difesa schierata, spesso grazie a Samu che si carica sulle spalle le responsabilita', non trovando costanza da parte dei compagni. Questa differenza risultera' poi decisiva.

Terzo quarto; nonostante tutti i proclami fatti negli spogliatoi, partiamo scialbi. Mentre il Pontevecchio non ci sta per nulla a concederci la vittoria, senza aver lottato(in questo sono nettamente meglio di noi, va detto!). Pressano alto e recuperano palloni. 46 a 52, cioe' un parziale di 10 a 19 in 10 minuti di gioco. Inutile aggiungere altro.

Ultimi 10 minuti; i nani reds reagiscono. Samu continua a imperversare in campo. Naldi segna qualche buon canestro. Moro segna col fallo in contropiede, sembra che possiamo farcela. Siamo sopra di 2 punti con un buon trend di gioco. 6 minuti al termine. Le rotazioni(minori per la verita' rispetto al solito) portano pero' un quintetto che va in difficolta' su pressing disperato degli avversari(invece di continuare a passarci il pallone, facciamo tre azioni consecutive di soli palleggi, specie laterali, da cui perdiamo palloni che risulteranno poi decisivi). Andiamo sotto di 5 punti. Partita finita? No!! Reazione ancora, e arriviamo a parita' prima di subire 2 bombe che ci affosseranno, di cui una a tabellone(saranno 2 di tabella solo nell'ultimo quarto, per la cronaca. ma si sa, la fortuna aiuta gli audaci!!). 72 a 79 finale, persi quindi gli ultimi due quarti di 10 punti.

I singoli:

partirei dicendo che Alex e miki hanno giocato poco(forza ragazzi, piu' decisi e incisivi, per conquistare spazio!); Bubu proprio non entra(mi dispiace! ma dico pubblicamente che questo ragazzo sta pero' migliorando. Pur rimanendo rigido come un tubo di ghisa appena forgiato, ha tante doti, anche umane e quindi penso che il basket dara' a lui soddisfazioni!)

dano e lollo non segnano pur giocando un buon minutaggio; dano dovra' lavorare tanto ancora per poter resistere a un assalto a "fort apache", gestendo la palla, ieri si e' visto. Buono l'impegno in difesa. Lollo gioca a nascondino in attacco e fa il compitino da 6-, ma ci aspettiamo ben altro da chi, come lui, ha capacita' tecniche

Moro, guidi, alba,naldi e tatto portano un buon mattone, ma la produzione finale non sara' sufficiente per portare a casa la vittoria.

Moro 4 p nessun rimbalzo nessuna recuperata, difesa vogliosa ma non granitica. Mi piace vedere che si sta ponendo il problema che il modo che aveva di giocare non lo portava da nessuna parte, per il suo futuro.Si dava un tono, giocava tanto, ma i dati dello scout erano duri da digerire.  Certo sta entrando a capire il basket dei grandi, fatto di corsa, tuffi, sacrificio e sudore... non proprio il suo forte. Ma il buon Moro e' tutt'altro che uno sciocco, e dico che ha iniziato il suo percorso. Puo' farcela!

Guidi 5 p 6 rimb 3 fs 1 st 1 ass. Non male direbbe qualcuno. Male dico io, perche' riky e' molto di piu', ma quando volano schiaffoni in campo purtroppo si perde. Il basket pero' e' questo. E sara' questo anche per i prossimi anni

Alba 6 p 4 rimb 1 rec. Troppo timido e anche agitato(perse su pressing con lanci improbabili!). Ha doti tecniche e ora anche semi atletiche per reggere uno scontro del genere. Ci saranno altri esami, e il risultato dovra' essere diverso

Naldi parte male e si perde un po'. Nel terzo quarto e' l'unico prolifico in attacco oltre a samu, e' stato bello vedere che ha fiducia nei propri mezzi. 6 p 6 rimb 2 rec . Puo' fare anche meglio, lo aspettiamo

Tatto ha tre minuti di autonomia, per giocare deciso(dai retta agli allenatori, sandrone!)Li ha buttati nel secondo quarto(6 p quasi in fila con 2 rec). Poi ha vagato per il campo in cerca di ossigeno

Emilio dimostra quanto avevamo accennato; in difesa incide poco. Si sta applicando certo, ma il lavoro da fare e' tanto ma tanto. Senza palle recuperate, in attacco fa fatica(il suo gioco e' monotematico, sempre palla da fuori da fermo per poi attaccare il ferro....solo che squadre attrezzate come quella di ieri, aiutano e aiutano forte da lato debole. da cui grandi difficolta'!). segna 10 punti con 5/10 e 3 fs ma nessun libero conquistato(a proposito di quanto detto prima). 3 rimb e 7 palle perse a dimostrare che non siamo ancora pronti o perlomeno abituati a giocare contro chi difende quasi come un senior(contatti continui e mani vicino al pallone se non addirittura addosso). Sia chiaro non e' una critica questa, ma una constatazione, come un padre(e io statene certo mi sento un padre per tutti!, hanno l'eta' dei miei 3 figli piu' o meno) giusto deve fare. Io saro' sempre al suo fianco, pronto a spronarlo e farlo migliorare, se lui vorra' farlo. Ma da buon genitore va rimarcato l'errore e non sminuito, se vogliamo far crescere questi baldi giovani, fino alla maturita' reale!

Samu: 35 punti 18 rimb 7 fs 8 rec 6 pp 4 stop. 14/20 da due, 1/3 da tre, 4/7 al liberi. E io ridico ancora che puo' fare ancora di piu'. Soprattuto in termini di dosaggio di energia; il soldato tognaz ha cuore e lo butta in campo, senza riguardi. Poi boccheggia e vaga un po' in campo, prima di riprendersi. Magari per la troppa voglia si mette a fare 1 vs 1 da meta' campo, con tre avversari alle calcagna che gli tolgono energia...si fara' piu' furbo, lo so. Per ora diciamo che rappresenta quel leader silenzioso che tanto a me piace anche nella vita(il mondo dei social va all' opposto, solo due zucconi che valgono zero e lanciano solo anatemi o slogan per il pubblico!); con l'esempio tenta di tirarsi dietro i compagni che a un certo punto lo chiamavano San tognaz....

Forza baldi giovani, su le teste. Ci siamo, nulla e' perduto. Grande serenita' ci vuole perche' sia chiaro che se dovessimo perdere altre gare e' giusto non passare alla fase finale, e tornare al Cavina ad allenarsi ancora meglio. Senza drammi. Ma dico anche che non siamo lontani dal ritmo giusto; non siamo lontani da capire quanto bisogno soffrire e stringere i pugni nelle difficolta'. Ma bisogna prepararsi bene, non si inventa nulla nel basket. Ascoltate uno coi capelli bianchi che ne ha viste tante ma tant.

Durante le difficolta'(leggasi sconfitte per i piu' faciloni) le strade sono sempre due e molto chiare. Una prevede di elencare i problemi avuti, conseguentemente iniziare a trovare tutte le scuse possibili, che spudoratamente non dovranno prevedere la parola io quando si tratta di trovare un colpevole(il compagno e' tristo, l arbitro non e' imparziale, i coach non capiscono una fava...per poi arrivare ai filosofi, della serie...la sfortuna ci assale, il fato....).

La seconda strada e' quella di chi vuole assolutamente trovare soluzioni ai problemi; e la soluzione riguarda lui. Io ho sbagliato, lo ammetto. Io ero sulle gambe e quindi mi allenero' con piu' foga. Il coach mi critica ma ha ragione perche' non ho prodotto a sufficienza. Io mangero' meno merendine cosi da poter correre e saltare di piu'. Io giochero' meno ai giochini e faro' ginnastica a casa, perche' voglio assolutamente migliorare come giocatore di basket......

.... e per incanto, passo dopo passo, ci troveremo degli uomini(magari anche dei giocatori per la nostra serie C, senior, ma vi giuro questo e' in secondo ordine!).

orgoglio nani reds, orgoglio !!

 

Ultima modifica ilMercoledì, 27 Marzo 2019 09:10

Warning: current() expects parameter 1 to be array, null given in /web/htdocs/www.atleticobasket.it/home/modules/mod_weather_gk4/helper.php on line 333

BORGO PANIGALE