U18 passa a Zola !

Ultima gara del girone di andata, derby storico ormai per noi in quel di Zola P.

Abbiamo giocato Martedi in casa, qualche cambio visto il roster lunghissimo che abbiamo;

la partenza e’ contratta, siamo vogliosi in attacco ma poco determinati in difesa(stiamo ancora troppo sulla posizione, sperando nell’errore dell’avversario e confidando in San Tognaz sugli aiuti, mentre vorremmo diventare proattivi, un film totalmente diverso ma molto vicino a come devono giocare i “senior”). 9 a 16 dopo 10 minuti.

Secondo quarto sulla falsa riga per 5 minuti, per poi dare una spallata nei minuti seguenti, con diverse palle recuperate e contropiedi. 19 a 39

Terzo quarto sempre a scatti, alterniamo buone azioni e dormite colossali; gli allenatori si prodigano in pacati consigli ma non sempre l’attenzione e’ pronta, diciamo rimane intermittente. 29 a 55

Ultimo quarto per far giocare chi aveva avuto meno spazio; 40 a 66 il finale, esito mai in discussione per onor di cronaca.

I singoli(rammentiamo che tutti e 12 i giocatori vanno in campo, massimo 28 minuti, minimo 8):

non segna albaz perche’ tentenna un po’ troppo con la palla in mano. Bene 4 rimb e 2 rec, la difesa da dietro o solo per rubare e’ stata denunciata alla corte della federazione sportiva

Giacomo fa esordio con noi; sguardo glaciale, fisico imponente…poi da tenerone si blocca per la prima parte, prima di giocare minuti di intensita’ nel terzo quarto con cui raccatta 6 rimb in pochi minuti; non segna, ma lo fara’

2 punti di miki che prova ad attaccare l’area, sfruttando la mole; e’ un inizio, non possiamo pretendere che subito dia frutti, ma intanto e’ una novita’. Come il provare(a volte) a difendere vicino all’avversario. Un rimbalzo invece e’ poco ma poco in 14 min

Rodri 2 p(gran azione oltretutto!) per poi sbagliare rigori a porta vuota; in difesa siamo lontani da una vera identita’ chiara(possibile che sei sempre dietro o per terra? Giochi contro i bronzi di riace???!!!)

Monte segna per far esplodere il folto pubblico accorso per lui(tatini docet). A questo punto si gasa, si avventura in palleggi stile zingarata da cui perde palloni e prende urlacci da cui capisce che non e’ sul divano alla playstation…brutto risveglio!

Acqua 4 p 3 rimb; decisamente troppo perimetrale per quasi 8 minuti, poi con le ultime energie di zecco che gli chiede di tagliare, si muove. Nel finale segna due canestri in entrata…..si gira verso la panca e tutti gli fanno il gesto dei muscoli…..credevo di aver gia’ visto tutto nella mia vita………….

Naldi 3 p con scelte di tiro degne di “uomini e donne”. Si rifa’ ampiamente con un finale di partita dove raccatta rimbalzi e recuperi(8+5). Certo che vederlo tuffarsi per terra coi compagni che lo guardano, dovrebbe insegnare loro tanto ma tanto

Emi 11 p e 3 ass; si sforza in difesa, ma poi va in crisi di ossigeno ed e’ meno lucido. Mi piace pero’ questa versione piu’ che quella corri in attacco e stai in area in difesa e tenta solo un anticipo ogni tanto. Proseguiamo su questa strada e poi prendiamo i frutti tra poco

Alba ancora necessita’ di altra scossa elettroshock. 7 p con 2/10 al tiro(alcune scelte davvero porno). 5 rimb 4 fs sono buon bottino. Ci lamentiamo perche’ il ragazzo ha doti tecniche notevoli ma tende sempre a nascondersi o meglio ad accontentarsi. E io non lo accetto, lo scrivo e lo esterno con modi sempre pacati

Tognaz 15 p 8 rimb 6 fs 2 rec 2 ass. Alle volte dimostra uno stra potere su questo livello, ma dopo due minuti si incarta da solo dimostrando che la strada della costanza e’ ben lontata. Stiamo facendo un percorso di lavoro, non lo dimentichiamo. Il grado di allenamento lo aiutera’ perche’ maggiormente allenato, soffre meno la stanchezza e quindi le scelte potrebbero(uso condizionale poiche’ il soldato e’ un po’ sandrone) migliorare

Simo lo vediamo piu’ deciso del solito; forse si e’ stancato di guardare gli altri giocare, sapendo di avere doti fisico tecniche. Speriamo. Certo il passo da cammello lento lo contraddistingue ancora, la voglia di buttarsi in mischia non e’ ancora altissima. 9 p 7 rimb 2 rec 1 ass 1 st, sono comunque un bottino inimmaginabile se rapportato alle prestazioni di un mese fa. Questo e’ il classico sviluppo degli adolescenti….noi lo sappiamo… li aspettiamo…..li sproniamo …..e gli urliamo dietro…pacatamente sempre

Guidi migliore in campo perche’ si prensenta con 3 fidanzate nel pubblico; quando le tre lo capiscono si picchiano, animando gli spalti. Riccardino per non rischiare di essere inseguito dalle tre, corre come non mai. Addirittura due contropiede coast to coast(mah…) 11 p con non grandi %, ma bello vederlo provare in sicurezza. 9 rimb 2 rec 4 fs…… Tanta roba. La societa’ si e’ prontamente mossa per trovare altre controfigure-morose per le prossime gare!

Finito il girone di andata quindi con una sola sconfitta; da questo punto di vista molto bene sicuro, visto che siamo oltretutto alla prima esperienza nel cambio di categoria per eta’. Ma date retta a un cretino; non e’ questa la gara che ci interessa. Belli i campionati, bello il clima gara, certo. Ma noi vogliamo far diventare veri giocatori questi ragazzotti; la strada e’ solo iniziata. E’ una strada in salita, difficile. Servono sacrifici e cambiamenti. Concentratevi bene su questa parola; se non cambi quello che stai facendo(numero allenamenti, intensita’ di allenamenti, dedizione agli insegnamenti dei coach, cura della concentrazione, cura del fisico compresa alimentazione, obiettivi da raggiungere con dati oggettivi ecc ecc) per quale ragione astrale dovresti improvvisamente giocare bene in gara?

Da oggi inizia parallelamente il campionato csi, per dare spazio a chi ha giocato meno ma soprattutto per avere ulteriore possibilita’ di mettersi in mostra, di prendere soluzioni; insomma come dico io “di avere il pallone in mano”. In bocca al lupo ai ragazzi e al coach dedicato, Armando.

Forza nani reds !!