U16 CAMPIONI REGIONALI !

Finalissima in quel di SPietro in Casale, campo neutro. Contro Medolla, formazione tosta, ben allenata da due ottimi allenatori di categoria senior, Paggetti e Cavicchioli.

I nostri baldi giovani sono in bolla, dopo le scoppole prese al primo giro di playoff(HB e Pontemurri che ci batterono al Cavina!..... quanti gufi pronti a dire che eravamo cotti e che l'altro girone era nettamente migliore ecc ecc) hanno ben reagito, capendo il valore dell'unione di intenti. Basta dire che sono presenti e anche sorridenti anche i non convocati. Bubu, Perdo, Alex, Rodri. Tifano e sorridono(noi adulti dobbiamo inchinarci davanti a questi atteggiamenti!)Sono presenti anche ex come Acqua, Albaz e il figlio di Bibo(ahime' mi viene da chiamarlo cosi!) a cui dico di tornare in gruppo, le porte sono aperte, ci mancate(avete gia' sfondato abbastanza il divano?!?).

Tanti sorrisi, tanta sicurezza anche, ma la gara e' da giocare. Oltretutto il palazzetto e' stracolmo, tanti Avversari in maglia bianca con trombette al seguito, ma una fiume rosso dall'altra parte, rumorosi e festanti(presenti tanti ragazzini , sorridenti e soddisfatti di partecipare a una festa. Presenti dirigenti borgo, giocatori borgo di ogni squadra direi. Genitori in canotta rossa(peccato non aver trovato una taglia adatta al mitico Tedesco!).Stella portafortuna, come due anni fa a Medicina. Zecco in maglia rossa che per la tensione sbaglia curva... Il clima e' caldo, i nostri denotano subito una tensione da vendere in cubetti in quantita' industriale.

Per fortuna inizia il match; partiamo forte, Emi ruba tre palloni e vola in contropiede. Samu ha la faccia giusta. 11 a 2. Minuto di sospensione Medolla. Gli avversari dimostrano come mai sono arrivati in finale, sono tosti e pratici. Recuperano fino al 24 a 19.

Secondo quarto; la partita e' sempre in equilibrio, noi sopra ma sempre di pochi punti. Non diamo mai la sensazione di poter dare la spallata vincente ma allo stesso tempo mai di sbandare(dote mica da poco per questa eta'!). 38 a 34 e tutti negli spogliatoi.

Nella pausa ci parliamo apertamente; sara' dura, bisogna mantenere alta la concentrazione, regalare meno rimbalzi e difendere meglio sul loro play mancino, davvero bravo. 52 a 46 al 30°, spiega oltre ogni commento, che la partita e' sempre in equilibrio. Per fortuna le nostre rotazioni sono tante e quindi ci permettiamo di avere freschi i nostri migliori giocatori

Ultimi 10 minuti; Naldi viene dirottato sul loro miglior giocatore. Si incolla stile Attack, lo toglie dal gioco. Recuperiamo palloni e corriamo. A difesa schierata non forziamo quasi mai e su due ottime giocate di squadra, il rag(al secolo Alba) dice presente con due triple. Euforia da cui aumentiamo ancora la concentrazione, la difesa e' tosta. Samu stoppa tutti; sull'entusiasmo Emi segna da tre e Naldi segna canestro coefficiente difficolta' 9.... A due minuti dalla fine, a partita quasi finita, Samu cade su contrasto e mette male il gomito. Tensione e paura, pensiamo al peggio(nella notte la buona notizia; pare non rotto. speriamo!!). Ultimi due minuti, senza patemi. 75 a 61.

Vittoria, vittoria e ancora vittoria. L'onda rossa di tifosi(diciamo addirittura presenti i 2004/2005 delle Pallavicini in canotta borgo, festanti!!!! sorridenti, come solo i bimbi sanno fare! Ns bimbi del minibasket, avete capito bene. Il  georgiano Gary che fa km su km tra piedi e autobus pur di vedere questa festa) esplode e invade il campo.

C'e' un misto di euforia e anche agitazione per Samu. Si' perche' il soldato e' sofferente e tutti noi sappiamo che questo ragazzone sa stare sul dolore; se si lamenta non e' certo un bluff.

Personalmente mi dispiace non essermi unito ai bimbi, averli lanciati in cielo e aver riso e festeggiato con loro, come con i componenti della squadra. Ma vedere Tognaz sofferente era per me troppo, da sopportare. Avremo modo di rifarci, ne sono sicuro. Scusatemi comunque.

I singoli(ancora tutti in campo, qualcuno pochi minuti ma pur sempre utili. prossimo anno tenete a mente ogni allenamento, l' amaro di aver giocato poco....I tabellini non mi piacciono perche' non sono ben divisi. In tre hanno segnato 65 punti, in 9, 10 punti.....chi mi dice che sono incontentabile gli dico di andare a ca..re):

non segna dano, lollo, miki, tede, tatto. Possono fare molto di piu'; per ora li applaudiamo per non essere mai un pericolo ne' con la palla in mano ne' in difesa. Ma la strada e' sempre quella della fatica e del sudore, se vorrete produrre di piu' prossima annata. E ogni anno che passa sara' sempre piu' ritmo e corsa....

Moro segna 2 p per tiri liberi. Gioca poco e tifa tanto. Da questa annata direi che ha capito cosa si deve fare e cosa non si deve fare. Ora a lui la scelta. Intanto apprezziamo che non fa piu' il bis di tortelloni(anche la nonna pero' che fa tortelloni ricotta, pancetta e gorgonzola...porca paletta!!!)

Simo ha bisogno di ritmo per giocare bene gare di questa intensita'. Lavorera' ancora, e' un valido ragazzo. 1/9 al tiro 2 p(mi piace che ha poca paura di sbagliare e non si fa condizionare, ma un equilibrio va ora cercato). Solo 3 rimb e difesa piu' attenta ma non ancora arcigna. Forza simo, ti vogliamo vedere dominare!

riki appena vede il pubblico e sente le trombette, inizia a pensare che scusa trovare per non giocare.....Titubante e impaurito da contatti sicuro rudi. 4 p 6 rimb  non sono pochi, ma il valore che hai e' tanto ma tanto di piu'. A te la scelta di cosa diventare, io posso solo starti di fianco! Intanto godiamoci il livello raggiunto, comunque non scontato.

Naldi in attacco si incarta spesso e volentieri. Quando gli chiediamo di immolarsi , sderenandosi di energie per annullare il miglior attaccante di Medolla, gli brillano gli occhi. E' mio! pare che dica. Lo cura come un neonato, diventa un guanto. Pare che abbiano fatto la doccia insieme, il buon naldigno non aveva nemmeno capito che era finita la gara, sentiva la voce dei coach "seguilo! ovunque vada!!!). 2 p(solito canestro difficolta' massima, che taglia le gambe agli avversari!) 6 rimb 3 rec. La consegna della coppa, nella notte, a Samu tognaz, insieme a qualche altro compagno e' mossa da vero capitano. Per me lo sei !!

Emi come Kelly tripjuka, giocatore Nba degli anni '80. In attacco quando accende il motore e' tanta roba. In difesa e' scommettitore....o rubo o mi batte....(ridico, non va bene per il tuo futuro!)26 p con solo 9 errori al tiro. 5 rimb(molto bene..... se vi vai li prendi o no?). 5 rec 1 ass 1 st. E finalmente un gran bel sorriso di chi ha davvero capito l'importanza di allenarsi bene, forte e di giocare insieme a un gruppo di amici!

Alba; il rag, fa un programma tutto suo. Prevede di pascolare in campo per diversi minuti e poi, quando gli avversari dicono "lascialo libero, occhi di triglia e' rinco", allora lui colpisce. Lo fa nel primo tempo con 3 canestri da due quasi consecutivi e soprattutto lo fa nell'ultimo quarto, segna 8 punti devastanti per l'esito della gara. Io sto cinno lo capisco poco; capisce il gioco, ha mani davvero buone e ora inizia ad avere un millimetro di muscolo, eppure muove la testa solo per trovare il minimo sindacale, come se fosse un valore. Poi dico anche che io non capisco una fava e lui ha avuto ragione, alzando la coppa. Io rimango comunque della mia idea, che se gioca intenso tutta la gara, fa 25 punti e manda tutti a casa. Ma forse  il re incontrastato del nascondino non sarebbe contento uguale. Respect !! 18 punti, 3 errori in tutto al tiro. 5 rimb 5 fs, 2 rec. Alle volte difende....dopo questa vado in Chiesa a confessarmi!

Samu, soldato eroe/leader. Io lo vedo almeno 4 volte a settimana da minimo due anni. Segue alla lettera il mio programma estivo. Inutile girarci intorno, non e' in forma. L'annata e' stata lunga e dispendiosa(anche quella scolastica che giustamente drena tanta energia). Non ne ha tanta, si deve gestire. Deve concentrarsi e trovare nel suo profondo, la giusta concentrazione. La maggior parte dei ragazzi che conosco oggi, mollerebbe. Lui no! Lui spinge, ascolta, sbuffa e udite udite, NON PARLA. La voce e' per i deboli; LUI DA' L'ESEMPIO, SE LI TIRA TUTTI DIETRO DANDO L'ESEMPIO. In un mondo di parlatori, di gente che si autoincensa, che si accaparra' meriti che in gran parte non ha e rimanda al mittente i problemi, inventando alibi su alibi, il soldato Samu esegue. Punto. Bada al sodo. Addirittura mi tocca stare attento a che non si carichi di responsabilita' quando le cose non vanno, perche' lui si mette sempre in discussione. Non so cosa gli serbera' il futuro, specie sportivo. Di certo per me ha gia' vinto. Questo ragazzone ha due maroni che gli adulti di oggi se li sognano!

Onore a lui, con tutto il cuore dico Bravo!!! 21 punti 20 rimb 4 rec 5 stop 5 fs. E' un gomito fuori posto che mi ha portato via due anni di vita(non dico capelli che gia' non ne ho e quei pochi che ho sono tutti bianchi)

Un vivo complimento a Carmela che porta a casa un meritato trofeo, per il tanto impegno messo a disposizione di tutti.

E ora, andrebbe fatta una analisi completa dell'annata, forse anche tirarsi fuori qualche sassolino dalle scarpe. Ma non sarei io e soprattuto non avrei imparato nulla da questa annata spettacolare(per quanto mi riguarda non avrei certo potuto chiedere di piu' in termini di risultato, salvezza con record per serie c, vittoria u16); perche' voglio ringraziare tutto questo gruppo di giovanotti che sicuro mi hanno dato tanto. Ho capito che su certi argomenti, dobbiamo seguire il loro istinto. Se fosse stato per gli adulti l'unione Borgo - Palla, non si sarebbe fatta, tra tutti i vincoli e vincoletti che ognuno voleva. E pensa te, non ci sarebbe stato tutta questa corsa, culminata con la coppa dei campioni alzata in cielo.

Fatene tesoro cari adulti, fatene tesoro ! I ragazzi ci chiesero di giocare a basket, insieme....

La gara, la tensione, l'infortunio, i sorrisi, la festa, gli occhi di tutti, mi hanno generato un carico di adrenalina da smaltire(gia' di standard ammetto di averla elevata!) pazzesco. Oltretutto avevo lanciato una bomba quando per la prima volta ho visto a torso nudo diversi di questi cinghialotti(se vinciamo con queste panze, vado a Sluca dopo la gara, mi faccio tirare dal mio amato cagnone Thor!). E quindi ho pagato pegno, una promessa e' una promessa. Mi sono fatto fotografare mentre bevevo birra con Thor e mentre lo prendevo in braccio proprio davanti al santurio. Ora io sono in sala operatoria per ernia e Thor e' nel centro grandi alcolizzati. Venite a salvarci !!!!

ALL IN RED, PER SEMPRE !

 

 

Ultima modifica ilLunedì, 03 Giugno 2019 10:01
Altro in questa categoria: « FINALE UNDER 16 !